XKCD What if?: Anime gemelle
di
Kaarme Kaarme
6

Cosa accadrebbe se in realtà ogni persona avesse solo un’anima gemella, una persona a caso, da qualche parte del mondo? (Benjamin Staffin)

Sarebbe un incubo!

Esistono non pochi problemi con il concetto di “unica anima gemella presa a caso”. Come canta Tim Minchin nella sua canzone If I Didn’t Have You:

Your love is one in a million
You couldn’t buy it at any price.
But of the 9.999 hundred thousand other loves,
Statistically, some of them would be equally nice.

Ma cosa accadrebbe se davvero per ognuno di noi ci fosse un’unica anima gemella assegnata a caso, e non potessimo essere felici con nessun altro? Ci troveremmo infine a vicenda?

Assumiamo che le coppie siano assegnate alla nascita. Non si sa niente di chi o dove siano, ma, come dice il romantico cliché, avrete modo di riconoscervi reciprocamente nel momento in cui i vostri occhi si incontreranno.

Ora poniamoci alcune domande: la tua anima gemella è ancora viva? Poniamo che gli esseri umani mai vissuti siano circa 100 miliardi, di cui 7 mld ancora vivi (tasso di mortalità 93%). Se davvero siamo accoppiati a caso, allora il 90% delle nostre anime gemelle sono morte da tempo.

Sembra orribile. Ma aspettate, c’è di peggio: la nostra semplice considerazione mostra che non possiamo limitarci a considerare le persone vissute nel passato, ma dobbiamo considerare anche un numero imprecisato di esseri umani futuri. Quindi, se è possibile che la vostra anima gemella sia relegata in un passato molto remoto, è comunque possibile che sia invece relegata in un futuro altrettanto remoto!

Comunque: assumiamo che voi e la vostra anima gemella siate contemporanei. Inoltre, per evitare situazioni “inquietanti”, assumiamo che la differenza di età tra di voi sia di pochi anni al massimo (anche se questa condizione è più stringente di quella data dalla formula della differenza d’età standard

Ovviamente le analisi sono più complicate, ma non ho tempo di stare qui a parlarne perché ho un appuntamento.

ma se diciamo che un trentenne e una quarantenne possono essere anime gemelle, allora la regola sull’inadeguatezza viene violata se i due, accidentalmente, si dovessero incontrare 15 anni prima). Con la stessa restrizione, la maggior parte di noi ha un campione di circa mezzo miliardo di possibili corrispondenze.

Ma che dire di genere e orientamento sessuale? E la cultura? E il linguaggio? Potremmo continuare a utilizzare dati demografici per cercare ulteriori discriminanti, ma ci allontaneremmo dall’idea di un’anima gemella casuale. Nel nostro scenario, non si sa nulla su chi sia l’anima gemella fino a quando non la si guarda negli occhi. Ogni persona è attratta solo e soltanto dalla propria anima gemella.

La probabilità di incontrare la vostra anima gemella è incredibilmente piccola. È difficile stimare il numero di estranei che il nostro sguardo incontra ogni giorno. Può variare da quasi nessuno (detenuti o persone che abitano in piccoli centri) a molte migliaia (un ufficiale di polizia a Times Square). Supponiamo di incrociare gli sguardi con una media di una dozzina di sconosciuti nuovi ogni giorno (sono abbastanza introverso, quindi per me è sicuramente una stima generosa). Se il 10% di loro hanno un’età prossima alla vostra, saranno in totale circa 50.000 persone in tutta la vostra vita. Dal momento che si dispone di 500 milioni di potenziali anime gemelle, vuol dire che a trovare il vero amore sarà solo una persona su diecimila.

Ma con la minaccia incombente di morire da soli, la società potrebbe organizzarsi per cercare di consentire il contatto visivo a quante più persone possibile. Potremmo mettere insieme enormi nastri trasportatori per spostare file di persone…

… ma se il contatto degli occhi funziona su webcam, si potrebbe utilizzare una versione modificata di Chat Roulette.

Se tutti hanno utilizzato questo sistema per otto ore al giorno, sette giorni alla settimana, e se ci vogliono un paio di secondi per decidere se qualcuno è la vostra anima gemella, allora ci potrebbero volere – in teoria – solo pochi decenni (ho modellato alcuni semplici sistemi per stimare la rapidità con cui la gente potrebbe accoppiarsi fuori e abbandonare l’insieme dei singles. Se si vuole provare a utilizzare la matematica per una configurazione particolare, si potrebbe iniziare, dalle dismutazioni). Nel mondo reale, molte persone hanno difficoltà a trovare tempo libero per il romanticismo, quindi pochi potranno dedicargli ben due decenni. Forse solo i bambini ricchi sarebbero in grado di permettersi di perdere tempo su Soul Mate Roulette. Purtroppo per il proverbiale 1%, la maggior parte delle loro anime gemelle si trovano nel restante 99%. Se solo l’1% delle persone utilizza il servizio, allora solo l’1% di quell’ 1% potrebbe trovare la propria anima attraverso questo sistema… ovvero uno su diecimila.

L’altro 99% dell’1% (“Noi siamo lo zero punto novantanove per cento!”) sarebbe incentivato a introdurre più persone nel sistema. Potrebbero sponsorizzare progetti simili a One Laptop Per Child. Lavori come “cassiere” e “ufficiale di polizia a Times Square” diventerebbero molto ambiti a causa dell’alta probabilità di incrociare lo sguardo con un alto numero di estranei. La gente affollerebbe le città e luoghi pubblici per trovare l’amore (proprio come fa ora).

Ma anche se alcuni di noi passassero anni su Soul Mate Roulette, altri cercassero i lavori che offrano un costante contatto visivo, e il resto di noi sperasse nella fortuna, solo una piccola minoranza troverebbe il vero amore. Il resto sarebbe, ahime, sfortunato.

Considerato tutto lo stress e la pressione, alcune persone potrebbero imbrogliare. Per entrare nel club, prenderebbero un’altra persona sola inscenando un finto incontro con l’anima gemella. Si sposerebbero, nasconderebbero i loro problemi di relazione, e mostrerebbero una faccia felice ai loro amici e familiari (naturalmente, questo non accade nel nostro mondo).

Tutto sommato, quello delle anime gemelle casuali è un mondo ancora più solo del nostro. Io preferisco vedere le cose come Tim Minchin:

With all my heart and all my mind I know one thing is true:
I have just one life and just one love and, my love, that love is you.
And if it wasn’t for you, baby,
I really think that I would
have somebody else.

 

Ti piace XKCD? Trovi tante altre traduzioni in italiano come questa nella nostra sezione XKCDita: leganerd.com/tag/xkcdita
Kaarme

Kaarme

Mi piace XKCD... e altra roba!
Aree Tematiche
Attualità Cultura Filosofia Illustrazione Matematica Natura Real Life
Tag
sabato 1 settembre 2012 - 0:04
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd