Vendo Oro e divento ricco?

Non so se sia argomento adatto ad un blog di nerd, ma la crisi ha colpito tutti (quelli belli e quelli brutti) e può essere che anche nelle fila di LN ci siano giovani che cercano di sbarcare il lunario anche rivendendo i regali dei nonni, le catenine della comunione, gli orecchini di StarWars o il cockring™ che vi aveva donato una ex fidanzata.

Negli ultimi anni anche in Italia si è visto un proliferare di negozi dediti all’acquisto dell’oro usato, i famigerati Compro Oro, spuntano come funghi, e sono un sistema veloce per realizzare due soldini da oggetti che magari ci eravamo dimenticati in un cassetto!

L’oro ad oggi (29 Febbraio 2012) ha una quotazione di circa 43 euro al grammo (24kt), che è una discreta cifra se si pensa che una fede matrimoniale pesa circa 4 grammi (anche se di oro 18kt). Il che vuole dire che anche con pochi grammi si è in grado di portarsi a casa discrete cifre e magari fare gli hipster e comperarsi un nuovo IPad 3 in uscita a breve.

Lavorando nel settore mi sono accorto di come alcuni di questi Compro Oro siano in realtà strozzini/truffatori che giocano sulla povertà della gente per ricavarne un grosso guadagno. La cosa mi ha dato un tale fastidio al punto che dopo l’ennesima pubblicità truffaldina vista su tanti quotidiani nazionali la settimana scorsa ho deciso di scrivere sia agli stessi quotidiani che alla G.d.F. Uno di questi negozi ha comperato una pagina intera su almeno 4 testate nazionali per pubblicizzare che avrebbe acquistato oro PURO (24 kt.) a 500 euro in cambio di 16,37 grammi.

La matematica non è un’opinione

Ora voi siete nerd e siete in grado di fare il veloce calcolo, se l’oro costa 43 euro al grammo dovrebbero essere circa 700 euro …e non 500. Tanti mi diranno che è normale che il negoziante cerchi di farci un guadagno, ma mi duole dirvi che se si tratta di OroPuro è come avere in tasca una banconota, quello è il valore e quello (meno una minuscola percentuale) è ciò che dovrebbero darvi. In realtà la maggior parte della gente vende oro rottame (18kt) e il valore di suddetto rottame si ricava così : valore dell’oro puro/1000 * 750, che oggi ci darebbe un risultato di circa 32,25. In questo caso però il negoziante che l’acquista deve fondere il nostro rottame per poterne ricavare dell’oro puro ed è normale che ce lo paghi un poco meno (ad oggi dovrebbero pagarlo tra i 28 e i 29 euro al grammo). Invece la catena di Compro Oro (di cui continuo a non fare il nome perché è una potenza nel NordItalia e rischio ritorsioni) scrive nelle righine in piccolo del suo annuncio che loro vi danno i famosi 500 euro in cambio di 23 grammi e rotti di oro 18kt in pratica ve lo pagano 21/22 euro al grammo.

In pratica è come se entrando in banca chiedeste al cassiere di cambiarvi una banconota da 50 euro e lui ve ne desse 3 da 10, accettereste il cambio? L’oro puro ha una quotazione precisa dettata dall’andamento del mercato, è in crescita continua da anni ed è un buon bene rifugio, ma il gioco vale la candela solo se in fase di vendita non ci facciamo truffare, il mio suggerimento è prima di andare a vendere il vostro oro pesatelo, magari fatevelo valutare da un Gioielliere di fiducia e solo a quel punto fate un giro dai Compro Oro, ancor meglio chiedete al vostro Gioielliere l’indirizzo di un BancoMetalli serio, ce ne sono in ogni città, spesso senza vetrina su strada e fanno lo stesso mestiere dei Compro Oro, ma sono molto più onesti.
Sia chiaro è ovvio che nessuno è qui a fare beneficenza, e che tutti (sia i Compro Oro che i BanchiMetalli) debbano avere un tornaconto, ma sull’oro (specie se puro) quella percentuale di guadagno deve essere minima, anche perché l’oro nel frattempo cresce di valore e parte del loro guadagno viene dato proprio da questa fluttuazione.

Mostra Approfondimento ∨

Fonti:
E Bay
Worlds Gold
Quotazioni dei metalli aggiornate

Aree Tematiche
Acquisti Attualità Economia Select
Tag
mercoledì 29 febbraio 2012 - 12:18
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd