Pando, l’essere vivente più pesante del mondo

12 anni fa

Se vi chiedessi di pensare all’essere più pesante che vi viene in mente, cosa immaginereste? Una balenottera azzurra? Un dinosauro? Un elefante particolarmente fuori forma?

Signore e signori, vi presento Pando:

No, non ho sbagliato immagine, e non è neanche nascosto tra gli alberi: quei pioppi SONO Pando.

Pando infatti è un genet, una colonia di individui geneticamente identici tra loro (dei cloni per intenderci), tutti interconnessi tramite un unico sistema di radici.

Si estende su 43 ettari di terreno, è composto da 47000 steli alti fino a 25 metri ed ha un peso stimato di circa 6000 TONNELLATE. Per intenderci, è l’equivalente di 33 balenottere azzurre, o più di 75000 uomini adulti.

Inoltre si ritiene possa essere anche uno dei più vecchi organismi viventi esistenti, avendo un’età che è stata calcolata di circa 80000 anni.

Pando è riuscito a raggiungere questo primato grazie al meccanismo di generazione di nuovi steli: le radici si estendono orizzontalmente e spontaneamente danno origine a nuovi germogli. Questo processo inoltre non viene fermato da eventi distruttivi come incendi o la rimozione di singoli steli, anzi sembra che questo tipo di situazioni stimolino la crescita di nuove radici, rendendo Pando di fatto immortale. A questo proposito, il nome che gli è stato dato è piuttosto azzeccato, visto che in Latino Pando significa “io cresco, mi espando”.

In caso vogliate visitare questa meraviglia della natura, si trova nella Fishlake National Forest, nello Utah.

Fonti:
Wikipedia
Cracked.com
nps.gov

Talea: tecnica di moltiplicazione vegetativa
Talea: tecnica di moltiplicazione vegetativa
Gorilla: le piante masticate aiutano a capire lo stato di salute
Gorilla: le piante masticate aiutano a capire lo stato di salute
Le Piante Carnivore: pericolose o benefiche per l'uomo?
Le Piante Carnivore: pericolose o benefiche per l'uomo?
Chinese Crested Dog: curiosità su questo cane
Chinese Crested Dog: curiosità su questo cane
Oidio: come eliminare la patina bianca dalle piante
Oidio: come eliminare la patina bianca dalle piante
Idrocoltura: fai da te è possibile con poca manutenzione
Idrocoltura: fai da te è possibile con poca manutenzione
Plastica green: la svolta arriva dagli scarti delle piante
Plastica green: la svolta arriva dagli scarti delle piante

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.