Magic: The Gathering Commander


I formati casual
Sin quasi dalla sua invenzione, Magic ha offerto ai suoi giocatori la possibilità di giocare in decine di modi diversi. Si va da quelli ufficiali (standard constructed, booster draft, sealed deck, o Two-Headed Giant) a quelli chiamati casual, spesso inventati dai giocatori stessi e devo dire molto molto divertenti. Ne potete trovare una lista più o meno completa sul sito della Wizard.

Il più riuscito e forse anche il più giocato formato casual multiplayer si chiama Elder Dragon Highlander. Il 2 dicembre 2010 Monty Ashley e Aaron Forsythe hanno comunicato che la Wizard supporterà ufficialmente EDH rinominandolo in Magic: The Gathering Commander.

Questo formato, che nasce per il multiplayer, ma che viene giocato anche in 1vs1, ha catturato l’attenzione dei giocatori e della Wizard per diversi motivi, ma credo soprattutto perché è il bacino da cui si può attingere per le carte copre tutto il formato eternal (quindi da qualsiasi espansione di Magic) senza però avere la possibilità di costruire i mazzi combo da scomboevincoalsecondoturno o supercontrol che sono la forza e la rovina del Vintage e del Legacy.

Commander
1. Commander nasce con l’intento di promuovere l’interazione sociale. Per questo motivo una serie di carte sono bannate e non possono essere giocate.
Mostra Approfondimento ∨

2. Per costruire il mazzo bisogna scegliere una qualsiasi creatura leggendaria come Generale. Tutto il mazzo e la strategia di gioco ruoterà attorno al Generale.

3. Ogni carta del mazzo deve avere uno o più colori del Generale, che sono i colori del costo di lancio della carta più ogni simbolo di mana presente nel testo.
Mostra Approfondimento ∨

4. Un mazzo non può generare mana non appartenente ai colori del Generale. Se un effetto dovesse generare mana di un colore illegale invece genererà mana incolore.

5. Un mazzo Commander deve contenere esattamente 100 carte, incluso il Generale.

6. Con l’eccezione delle terre base, non possono esserci nel mazzo due carte con il medesimo nome inglese.

7. Le regole del gioco sono quelle di base di Magic, tranne:
· Si parte da 40 punti vita e non da 20.
· Si perde la partita oltre alle normali condizioni anche per aver subito 21 danni da un singolo Generale.
· Il Generale si tiene in una zona speciale chiamata Zona del Generale. Può essere lanciato in qualsiasi momento in cui può essere lanciata una creatura. Ogni volta che muore o viene esiliato, torna nella Zona del Generale e può essere rilanciato pagandolo 2 mana incolori in più rispetto all’ultima volta.

Penso che il Commander sia un buon modo per gli ex giocatori di tornare sul campo di battaglia (tutte quelle rare di merda da 1 euro che prendono la muffa in cantina e non servono a niente improvvisamente diventano fortissime!) e per i nuovi giocatori di uscire al di fuori degli schemi standard di Magic.

Se ci fosse qualche giocatore dalle parti di Torino, o qualcuno che vuole imparare, io, @sam-truc , @annetteshots (che ha appena imparato!) e @zott saremo circa una volta a settimana da Mimmo, il nostro covo nerdico :res: :res: :res: . Ci trovate come quelli del gruppo strano.

MOAR info:
Official page
Official Rules
Official decks
Decklist database
Most hated generals
Commander Spoiler

[Magic: the Nerdering] è una rubrica a cura di @ryanvespucci su Magic: the Gathering

Ryan Vespucci a.k.a. Ryan Vespucci

Il senso comune immagina che, quando uno vede un tavolo, vede un tavolo. Grossolana illusione. (Bertand Russel, L'abc della relatività)
Aree Tematiche
Card Games
Tag
venerdì 27 maggio 2011 - 13:11
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd