Cessa la produzione di PSP Go

Con la prima PlayStation Portable uscita nel 2004, Sony fece un primo passo nel campo dei videogiochi tascabili. […]

Venne poi il 2009, e Sony pensò a una nuova rivisitazione estetica che prese il nome di PSP Go azzardando inoltre la carta del “digital download” per la distribuzione dei videogame. Nonostante altre piccole novità, tuttavia, il decollo commerciale di questa versione senza lettore di dischi UMD non avvenne mai. E rischia di non avvenire mai, dal momento che i negozi di elettronica e videogiochi in tutto il mondo hanno appena ricevuto notifica dalla stessa Sony che i rifornimenti di PSP Go saranno definitivamente sospesi.

A questo proposito è quantomeno indicativo il totale di PSP Go vendute in Giappone nell’arco di tutto lo scorso anno: appena 20.000 console sono entrate nelle tasche dei gamer. Un numero davvero esiguo per proseguire con la produzione, sebbene manchi ancora un comunicato ufficiale da parte del colosso nipponico. L’unica certezza, come detto, arriva dalla sospensione della distribuzione riportata dai negozi, e dall’interruzione della vendita sul sito ufficiale PlayStation dove la PSP Go è letteralmente scomparsa dai listini.

Penso proprio che nessuno ne sentirà la mancanza, e questa PSP Go va ad arricchire la collezione di fallimenti di casa Sony.

Rimaniamo quindi in attesa di vedere a fine anno la NGP (Next Generation Portable), nome commerciale della PSP2, per capire se Sony ha ancora qualche carta da giocare nel mercato delle console portatili.

Mostra Approfondimento ∨

Via Punto Informatico

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Videogames
Tag
venerdì 22 aprile 2011 - 10:01
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd