Andrea Pessino su Wired

2
9 Aprile 2011

The hulk standing in “Unseen observation mound” is Andrea Pessino, a fellow who has worked on video games such as Diablo and Warcraft – two games which have been huge inspirations and have totally influenced my style. That paired with Jill Greenberg, a photographer which I hugely admire made for a huge treat to be involved in.

Andrea Pessino, è nato ad Asti 44 anni fa e di mestiere fa lo sviluppatore di videogames come WarCraft III per Pc e due titoli per Psp della saga God of War: Chains of Olympus e Ghost of Sparta.

Wired di gennaio lo definisce : alto, muscoloso ai limiti del culturismo, testa pelata, sguardo intenso.
E’ co-fondatore di Ready at Dawn, società alla quale si devono alcuni dei più grandi successi per la PSP. Ha deciso di accollarsi i costi di sviluppo dedicandosi interamente alla nicchia di mercato delle PlayStation Portatile. La storia di Andrea Pessino è ricca di punti di svolta improvvisi: appassionato di musica, frequenta il conservatorio per molti anni, scoprendo, grazie a un corso di musica elettronica, di essere particolarmente affascinato dal mondo dell’informatica. Nel frattempo fonda una band musicale con la quale ottiene un discreto successo. Si fa assumere nel 1987 da una software house di Varese, dove lavora a programmi gestionali e di contabilità. Stufatosi di quest’eperienza decide di mandare il curriculum a Kiwi Software, un’azienda americana che sviluppa tecnologie per videogiochi. Dopo un breve colloquio, viene assunto e si trasferisce in California. Ma la Kiwi fallisce, e lui trova lavoro in Meta Creations, lavorando a software di elaborazione grafica di successo. Si stufa presto anche di questo lavoro e decide di confezionare un curriculum sui generis (una scatola contenente tutti i software da lui ideati, accompagnati da cioccolatini italiani…) e di spedirlo a 3 aziende. La più veloce a chiamarlo è la Blizzard, una delle più importanti case di sviluppo di videogiochi per pc al mondo. E siamo nel 1998. Da questo momento è tutto un susseguirsi di successi commerciali: WarCraft III, World of WarCraft…

Per approfondire visitate la fonte.

Illustrazione di Alex McLeod

yudoit

I did enough, i like now yudo.it Autodidatta forzato dai tempi in cui c'era da chiedere solo ai libri, lettore forzato dalla professione di tipografo e sviluppatore forzato dalla necessità di vedere funzionare le proprie idee. Illustratore ad aerografo.
Aree Tematiche
Games Giochi di ruolo Videogames
Tag
sabato 9 aprile 2011 - 10:27
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd