Curiosità Spaziali: Tyche

12 anni fa

[more]


[/more]


Scientists believe they may have found a new planet in the far reaches of the solar system, up to four times the mass of Jupiter.
Its orbit would be thousands of times further from the Sun than the Earth’s – which could explain why it has so far remained undiscovered.
Data which could prove the existence of Tyche, a gas giant in the outer Oort Cloud, is set to be released later this year – although some believe proof has already been garnered by Nasa with its pace telescope, Wise, and is waiting to be pored over.

Edizione straordinaria -e leggermente diversa dal solito- di Curiosità spaziali.

Il telescopio WISE -qui il sito ufficiale NASA- potrebbe finalmente confermare, o smentire, una teoria proposta da molti astronomi, e catastrofisti.

L’esistenza di Tyche

Tyche, chiamato come l’omonima dea greca della fortuna, è il tanto teorizzato, e temuto da alcuni, Pianeta X.

Questo ipotetico pianeta non è frutto di qualche teoria stramba, o meglio per i catastrofisti il suo avvicinarsi alla Terra causerebbe delle estinzioni di massa, ma lasciamoli giocare nel loro angolino così non rompono il catso anche a noi.

La presenza di Tyche spiegherebbe perché molte comete provenienti dalla Nube di Oort attraversino il sistema solare con angolazioni “particolari”.

Secondo la teoria questo gigante gassoso potrebbe essere il nuovo primatista del sistema solare, con una massa quattro volte superiore a quella di Giove, una distanza media dal Sole di 15000 UA e una temperatura molto superiore a quella degli altri pianeti del sistema solare, dato che, citando il Prof Daniel Whitmire dell’University of Louisiana:


It takes an object this size a long time to cool off.
(Riferito al momento della formazione di questo pianeta N.d.Drugo)

Dal mio punto di vista e dalle mie conoscenze teoriche non posso sbilanciarmi nel dire se questo gigante nascosto esista o meno.
Ma se venisse veramente confermata la sua presenza, nel nostro piccolo quartiere spaziale, sarebbe solo l’ennesima conferma che l’umanità sta ancora percorrendo i primi, timidi, passi nella comprensione del cosmo.

Fonti
Dichiarazione ufficiale NASA
DailyMail
WISE
Piccola infografica essenziale

Artemis 1 è partito e sta volando verso la Luna
Artemis 1 è partito e sta volando verso la Luna
UAP: un'italiana nel team NASA che studia gli UFO
UAP: un'italiana nel team NASA che studia gli UFO
La sonda Lucy saluta la Terra e si dirige verso Giove
La sonda Lucy saluta la Terra e si dirige verso Giove
William Shatner si racconta: "Il mio viaggio nello Spazio? Mi ha riempito di una tristezza sovrastante"
William Shatner si racconta: "Il mio viaggio nello Spazio? Mi ha riempito di una tristezza sovrastante"
Telescopio di onde gravitazionali Einstein. Arriva il sì dal governo Italiano
Telescopio di onde gravitazionali Einstein. Arriva il sì dal governo Italiano
SpinLaunch: le prime apparecchiature, compreso un carico della NASA, lanciate con la 'fionda'
SpinLaunch: le prime apparecchiature, compreso un carico della NASA, lanciate con la 'fionda'
Artemis 1: problemi più che normali per il ritorno sulla Luna
Artemis 1: problemi più che normali per il ritorno sulla Luna

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.