Un nuovo bersaglio per contrastare l’Alzheimer

12 anni fa

Ricercatori del Rush University Medical Center hanno identificato un nuovo promettente target per contrastare l’Alzheimer: la sfingomielinasi neutra (N-SMase), una proteina che, attivata, causa una cascata di eventi devastante che provoca la morte dei neuroni.

Lo sviluppo del morbo di Alzheimer comprende una serie di concause ed eventi a catena molto complessi e non ancora chiariti completamente.
Una degli eventi primari è la formazione delle placche beta-amiloidi. Si tratta di aggregati proteici (ricordate la storia sulla degradazione delle proteine?) extracellulari che provocano la morte dei neuroni. Come? Oltre al danno diretto, attivano le cellule della microglia che inducono la morte dei neuroni.

I ricercatori hanno osservato che la sfingomielinasi è attivata dalle cellule microgliali attivate e dalle placche beta-amiloidi. Inibendo la sfingomielinasi in nervi esposti alle placche e a cellule attivate, queste non erano più in grado di “uccidere” i neuroni.

Queste molecole inibitrici dovranno essere perfezionate e subire il lungherrimo percorso di sperimentazione in uomo. La speranza è di arrivare ad un farmaco realmente in grado di rallentare efficacemente l’insorgenza dell’Alzheimer, demenza che colpisce milioni di anziani.

Fonte: SD.
Immagine: dispense dell’uni.

Oidio: come eliminare la patina bianca dalle piante
Oidio: come eliminare la patina bianca dalle piante
Farmaci anticovid: possono presentare un rischio per la vita marina?
Farmaci anticovid: possono presentare un rischio per la vita marina?
Infografica sulle tigri e la medicina cinese
Infografica sulle tigri e la medicina cinese
Inibire NOX4 riduce il danno da ictus
Inibire NOX4 riduce il danno da ictus
Il riciclaggio delle proteine
Il riciclaggio delle proteine
Adenovirus causa obesità?
Adenovirus causa obesità?
Infografica epidemie
Infografica epidemie

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.