E se Stranger Things fosse una malattia? #LegaNerd

4m7lxbjeufex

Ho guardato l’intero telefilm considerandolo abbastanza leggero nei temi affrontati, ma ho notato che quando si parlava della figlia di Jim (il poliziotto, per chi avesse dimenticato chi fosse) la narrazione diveniva più cupa e seriosa. Ci stavano preparando al peggio.

Spoiler Alert
Consiglio a chi non abbia visto il finale della serie di non proseguire nella lettura dato che questa è una teoria basata sull’intera stagione ed in particolare modo dell’episodio finale.

 

Ci stavano preparando al peggio.

Per tutte le 8 puntate Jim è sempre stato un duro, uno forte, quello che prendeva a pugni in faccia i cattivi, invece nell’epilogo della prima stagione ci viene mostrato tutto il suo lato umano. Nella sua parte più debole, ovvero quando un genitore perde un figlio.

Un senso di impotenza davanti alle ultime sofferenze della povera bambina malata di cancro, che lo porta in un angolo dell’ospedale in preda al dolore. Non te lo aspetti, per come si stava evolvendo la storia, e per come lo era stato fino a quel momento, è un fulmine a ciel sereno.

 

IMG_0258

 

Questo papello mi serviva per arrivare al cuore della mia teoria.

 E se il Demogorgone fosse il cancro?

Ovviamente tutto quello che segue è solo una mia teoria, semplicemente ho avuto questa impressione alla fine della fiera.

Ma partiamo da lontano: durante la malattia tante volte si cade in uno stato comatoso, dove non si capisce se si stia sognando o meno.

La comunicazione che avviene tra una realtà e l’altra potrebbe essere vista come chi sta affrontando il cancro e i familiari e gli amici che lo incitano tutti i giorni a combatterlo, a non mollare.

In “Upside Down” quando Joyce e Jim entrano nella tana del mostro, si vedono dei flashback dove alla figlia del poliziotto viene riscontrata la malattia. Quindi la comunicazione che avviene tra una realtà e l’altra potrebbe essere vista come chi sta affrontando il cancro (dal letto) e i genitori, amici che lo incitano tutti i giorni a combatterlo, a non mollare.

Quando viene trovato Will, la scena lampante è quella di un malato con un tubo in bocca, che lotta tra la vita e la morte, infatti dopo pochissimo Jim rivive gli ultimi terrificanti momenti della vita della figlia, che si sovrappongono perfettamente al disperato tentativo di salvare Will.

 

alien-1.w529.h352.2x

 

Questa scena non è un pugno in un occhio. No. È un TIR che non vedi e ti prendo in pieno.

Attimi di tensione pura, dove Jim ancora una volta ha paura di perdere qualcuno sotto i propri occhi, stavolta però quel senso di impotenza non lo pervade, e riesce con l’aiuto di Joyce a salvarlo.

Anche perchè Will è un Goonies del XXI secolo, e si sa, i Goonies, non dicono mai la parola morte.

 

 

Il sangue dal naso di Eleven (altro sintomo del cancro) è un altro fattore che mi ha fatto viaggiare con la mente, verso la convinzione che questa potrebbe essere una teoria valida.

Il Demogorgone nella realtà colpisce in modo indifferente, donne, uomini, cattivi e buoni, e il fatto che non si fermi neanche di fronte le armi convenzionali, potrebbe voler dire che non esistono modi per fermarlo.

Tranne quando si è speciali e forti come El. Avere i superpoteri potrebbe essere una metafora, perché chi vince contro il cancro, merita di essere appeso con un poster in ogni camera.

Avere i superpoteri potrebbe essere una metafora, perché  chi vince contro il cancro, merita di essere appeso con un poster in ogni camera.

Lei è la prova di come si può essere più forti della malattia stessa.

L’uovo, la corsa in bagno di Will a sputare nel lavandino e la tosse sembrano volerci dire che siamo lontani dall’averla sconfitta del tutto.

 

IMG_0265

 

A questa teoria qualcuno potrebbe dire “eh ma la storia del complotto?” Io risponderei che ormai vi é un opinione diffusa che il rimedio a questa malattia esiste, ma non esce fuori perché non conviene alle case farmaceutiche o chissà chi altro.

Quindi regge, Tiè.

Ovviamente so che ci sono alcune lacune in questa teoria a cui neanche io so dare risposta.

Immaginate per un momento, quando sono tutti all’ospedale aspettando il risveglio dal coma di Will, se i Duffer Brothers con un colpo di scena degno di Saw 1, avessero mostrato che in realtà il ragazzino scomparso aveva combattuto e sconfitto il cancro e tutto quello che avevamo visto fosse stata la sua battaglia.

 

Screen-Shot-2016-08-29-at-17.34.24-1024x519

Fine serie e fine tutto. Serie perfetta.

Certo avremmo una sola stagione di questo splendido telefilm perché una seconda non avrebbe avuto alcun senso.

Anche perché sicuramente smentiranno tutto quello che ho scritto qui e avrete perso 5 minuti di vita leggendo le mie teorie inutili.

Invece dovremo vedere cosa succederà ad El e Will, ma come ho già detto i Goonies…

Voi che ne pensate?

 

 

 

Domenico De Marco

Domenico De Marco a.k.a. Vercingetorige

Ciao a tutti! Sono un nerd in giacca e cravatta, amante di fumetti, videogames e di tutto ciò che per decenni è stato marchiato come materiali per sfigati. Adesso è il momento della nostra rivincita .
Aree Tematiche
Entertainment Televisione
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd