David di Donatello 2022: È stata la mano di Dio miglior film, tutti i vincitori

2 mesi fa

6 minuti

David Di Donatello 2022

Martedì 3 maggio si è svolta la cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2022, che ha portato a premiare le migliori produzioni italiane dell’anno. Il David per il migliore film è andato a È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino.

Andiamo a vedere nel dettaglio tutti i premiati dei David di Donatello 2022.

MIGLIOR FILM

  • Ariaferma
    prodotto da Carlo CRESTO-DINA (TEMPESTA) – Michela PINI (AMKA) – RAI CINEMA
    per la regia di Leonardo DI COSTANZO
  • È stata la mano di Dio
    prodotto da Paolo SORRENTINO, Lorenzo MIELI
    per la regia di Paolo SORRENTINO (VINCITORE)
  • Ennio
    prodotto Gianni RUSSO, Gabriele COSTA
    per la regia di Giuseppe TORNATORE
  • Freaks Out
    prodotto da Andrea OCCHIPINTI, Stefano MASSENZI, Mattia GUERRA (LUCKY RED) – Gabriele MAINETTI (GOON FILMS) – RAI CINEMA
    per la regia di Gabriele MAINETTI
  • Qui rido io
    prodotto da Nicola GIULIANO, Francesca CIMA, Carlotta CALORI (INDIGO FILM) – RAI CINEMA
    per la regia di Mario MARTONE

MIGLIOR REGIA

  • Ariaferma
    Leonardo DI COSTANZO
  • È stata la mano di Dio
    Paolo SORRENTINO (VINCITORE)
  • Ennio
    Giuseppe TORNATORE
  • Freaks Out
    Gabriele MAINETTI
  • Qui rido io
    Mario MARTONE

MIGLIOR ESORDIO ALLA REGIA

  • Il cattivo poeta
    Gianluca JODICE
  • Maternal
    Maura DELPERO
  • Piccolo corpo
    Laura SAMANI (VINCITORE)
  • Re Granchio
    Alessio RIGO DE RIGHI, Matteo ZOPPIS
  • Una femmina
    Francesco COSTABILE

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

  • A Chiara
    Jonas CARPIGNANO
  • Ariaferma (VINCITORE)
    Leonardo DI COSTANZO, Bruno OLIVIERO, Valia SANTELLA
  • È stata la mano di Dio
    Paolo SORRENTINO
  • Freaks Out
    Nicola GUAGLIANONE, Gabriele MAINETTI
  • Qui rido io
    Mario MARTONE, Ippolita DI MAJO

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

  • Diabolik
    MANETTI BROS., Michelangelo LA NEVE
  • L’arminuta
    Monica ZAPELLI, Donatella DI PIETRANTONIO (VINCITORE)
  • La scuola cattolica
    Massimo GAUDIOSO, Luca INFASCELLI, Stefano MORDINI
  • La terra dei figli
    Filippo GRAVINO, Guido IUCULANO, Claudio CUPELLINI
  • Tre piani
    Nanni MORETTI, Federica PONTREMOLI, Valia SANTELLA
  • Una femmina
    Lirio ABATE, Serena BRUGNOLO, Adriano CHIARELLI, Francesco COSTABILE

MIGLIOR PRODUTTORE

  • A Chiara
    Jon COPLON, Paolo CARPIGNANO, Ryan ZACARIAS, Jonas CARPIGNANO (STAYBLACK PRODUCTIONS) – RAI CINEMA
  • Ariaferma
    prodotto da Carlo CRESTO-DINA (TEMPESTA) – Michela PINI (AMKA) – RAI CINEMA
  • È stata la mano di Dio
    Paolo SORRENTINO, Lorenzo MIELI
  • Freaks Out
    Andrea OCCHIPINTI, Stefano MASSENZI, Mattia GUERRA (LUCKY RED) – Gabriele MAINETTI (GOON FILMS) – RAI CINEMA (VINCITORE)
  • Qui rido io
    Nicola GIULIANO, Francesca CIMA, Carlotta CALORI (INDIGO FILM) – RAI CINEMA

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

  • A Chiara
    Swamy ROTOLO (VINCITRICE)
  • Diabolik
    Miriam LEONE
  • Freaks Out
    Aurora GIOVINAZZO
  • Giulia
    Rosa PALASCIANO
  • Qui rido io
    Maria NAZIONALE

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

  • America Latina
    Elio GERMANO
  • Ariaferma
    Silvio ORLANDO (VINCITORE)
  • È stata la mano di Dio
    Filippo SCOTTI
  • Freaks Out
    Franz ROGOWSKI
  • Qui rido io
    Toni SERVILLO

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • È stata la mano di Dio
    Luisa RANIERI
  • È stata la mano di Dio
    Teresa SAPONANGELO (VINCITRICE)
  • I fratelli De Filippo
    Susy DEL GIUDICE
  • L’arminuta
    Vanessa SCALERA
  • Qui rido io
    Cristiana DELL’ANNA

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Ariaferma
    Fabrizio FERRACANE
  • Diabolik
    Valerio MASTANDREA
  • È stata la mano di Dio
    Toni SERVILLO
  • Freaks Out
    Pietro CASTELLITTO
  • Qui rido io
    Eduardo SCARPETTA (VINCITORE)

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

  • America Latina
    Paolo CARNERA
  • Ariaferma
    Luca BIGAZZI
  • È stata la mano di Dio
    Daria D’ANTONIO (VINCITRICE)
  • Freaks Out
    Michele D’ATTANASIO (VINCITORE)
  • Qui rido io
    Renato BERTA

MIGLIORE COMPOSITORE

  • A Chiara
    Dan ROMER, Benh ZEITLIN
  • America Latina
    VERDENA
  • Ariaferma
    Pasquale SCIALÒ
  • Diabolik
    PIVIO & Aldo DE SCALZI
  • Freaks Out
    Michele BRAGA, Gabriele MAINETTI
  • I fratelli De Filippo
    Nicola PIOVANI (VINCITORE)

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

  • Diabolik
    Titolo: LA PROFONDITA’ DEGLI ABISSI | Musica, testi e interpretazione di: Manuel AGNELLI (VINCITORE)
  • I fratelli De Filippo
    Titolo: FACCIO ‘A POLKA | Musica di: Nicola PIOVANI | Testi di: Nicola PIOVANI, Dodo GAGLIARDE | Interpretata da: Anna FERRAIOLI RAVEL
  • L’arminuta
    Titolo: JUST YOU | Musica e testi di: Giuliano TAVIANI, Carmelo TRAVIA | Interpretata da: Marianna TRAVIA
  • Marilyn ha gli occhi neri
    Titolo: NEI TUOI OCCHI | Musica di: Francesca MICHIELIN, Andrea FARRI | Testi e interpretazione di: Francesca MICHIELIN
  • Piccolo corpo
    Titolo: PICCOLO CORPO | Musica di: Fredrika STAHL | Testi di: Laura SAMANI | Interpretata da: Celeste CESCUTTI, CORO POPOLARE

MIGLIORE SCENOGRAFIA

  • Ariaferma
    Luca SERVINO – Susanna ABENAVOLI
  • Diabolik
    Noemi MARCHICA – Maria Michela DE DOMENICO
  • È stata la mano di Dio
    Carmine GUARINO – Iole AUTERO
  • Freaks Out
    Massimiliano STURIALE – Ilaria FALLACARA (VINCITORI)
  • Qui rido io
    Giancarlo MUSELLI, Carlo RESCIGNO – Laura CASALINI, Francesco FONDA

MIGLIORI COSTUMI

  • Diabolik
    Ginevra DE CAROLIS
  • È stata la mano di Dio
    Mariano TUFANO
  • Freaks Out
    Mary MONTALTO
  • I fratelli De Filippo
    Maurizio MILLENOTTI
  • Qui rido io
    Ursula PATZAK (VINCITRICE)
  • MIGLIOR TRUCCO
    Diabolik
    Francesca LODOLI
  • È stata la mano di Dio
    Vincenzo MASTRANTONIO
  • Freaks Out
    Diego PRESTOPINO – Emanuele DE LUCA e Davide DE LUCA (prostetico o special make-up )
  • I fratelli De Filippo
    Maurizio NARDI
  • Qui rido io
    Alessandro D’ANNA

MIGLIOR ACCONCIATURA

  • 7 donne e un mistero
    Alberta GIULIANI
  • A Chiara
    Giuseppina ROTOLO
  • Diabolik
    Luca POMPOZZI
  • Freaks Out
    Marco PERNA (VINCITORE)
  • I fratelli De Filippo
    Francesco PEGORETTI

MIGLIORE MONTAGGIO

  • A Chiara
    Affonso GONÇALVES
  • Ariaferma
    Carlotta CRISTIANI
  • È stata la mano di Dio
    Cristiano TRAVAGLIOLI
  • Ennio
    Massimo QUAGLIA, Annalisa SCHILLACI (VINCITORE)
  • Qui rido io
    Jacopo QUADRI

MIGLIOR SUONO

  • Ariaferma
    Presa diretta: Xavier LAVOREL | Microfonista: Pierre COLLODIN | Montaggio: Daniela BASSANI | Creazione suoni e Mix: Maxence CIEKAWY
  • È stata la mano di Dio
    Presa diretta: Emanuele CECERE | Microfonista: Francesco SABEZ | Montaggio: Silvia MORAES | Creazione suoni: Mirko PERRI | Mix: Michele MAZZUCCO
  • Ennio
    Presa diretta: Gilberto MARTINELLI | Montaggio: Fabio VENTURI | Mix: Gianni PALLOTTO (VINCITORE)
  • Freaks Out
    Presa diretta: Angelo BONANNI | Microfonista: Diego DE SANTIS | Montaggio: Davide FAVARGIOTTI | Creazione suoni: Mirko PERRI | Mix: Franco PISCOPO
  • Qui rido io
    Presa diretta: Alessandro ZANON | Microfonista: Alessandro PALMERINI | Montaggio: Silvia MORAES | Creazione suoni: Gianluca GASPARRINI | Mix: Giancarlo RUTIGLIANO

MIGLIORI EFFETTI VISIVI – VFX

  • A Classic Horror Story
    Nuccio CANINO
  • Diabolik
    Simone SILVESTRI
  • È stata la mano di Dio
    Rodolfo MIGLIARI
  • Freaks Out
    Stefano LEONI (VINCITORE)
  • La terra dei figli
    Rodolfo MIGLIARI, Roberto SABA

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • Atlantide
    di Yuri ANCARANI
  • Ennio
    di Giuseppe TORNATORE (VINCITORE)
  • Futura
    di Pietro MARCELLO, Francesco MUNZI, Alice ROHRWACHER
  • Marx può aspettare
    di Marco BELLOCCHIO
  • Onde radicali
    di Gianfranco PANNONE

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

  • Belfast
    di Kenneth Branagh | Universal Pictures | Gran Bretagna (VINCITORE)
  • Don’t Look Up
    di Adam McKay | Lucky Red, Netflix | USA
  • Drive My Car
    di Ryusuke Hamaguchi | Tucker Film | Giappone
  • Dune
    di Denis Villeneuve | Warner Bros. Pictures | USA
  • Il Potere del Cane – The Power of the Dog
    di Jane Campion | Netflix | Nuova Zelanda, Australia

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

  • Diorama
    di Camilla CARÈ
  • L’ultimo spegne la luce
    di Tommaso SANTAMBROGIO
  • Maestrale
    di Nico BONOMOLO (VINCITORE)
  • Notte romana
    di Valerio FERRARA
  • Pilgrims
    di Farnoosh SAMADI e Ali ASGARI

DAVID GIOVANI

  • Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto
    di Riccardo MILANI
  • Diabolik
    dei MANETTI BROS.
  • È stata la mano di Dio
    di Paolo SORRENTINO (VINCITORE)
  • Ennio
    di Giuseppe TORNATORE
  • Freaks Out
    di Gabriele MAINETTI

DAVID DELLO SPETTATORE

  • Me Contro Te

DAVID SPECIALE

  • Sabrina Ferilli
  • Antonio Capuano

PREMIO ALLA CARRIERA

  • Giovanna Ralli

 

 

I David di Donatello minuto per minuto (rainews.it)

Nastri d'Argento 2022:  È stata la mano di Dio miglior film, ecco tutti i vincitori
Nastri d'Argento 2022: È stata la mano di Dio miglior film, ecco tutti i vincitori
Nastri d'Argento 2022: È stata la mano di Dio ottiene dodici candidature
Nastri d'Argento 2022: È stata la mano di Dio ottiene dodici candidature
David di Donatello 2022: Belfast è il miglior film internazionale
David di Donatello 2022: Belfast è il miglior film internazionale
Jacques Perrin addio: muore il grande cineasta francese
Jacques Perrin addio: muore il grande cineasta francese
Diabolik 2 e 3: Marco Manetti spiega perché il cambio di attore protagonista
Diabolik 2 e 3: Marco Manetti spiega perché il cambio di attore protagonista
Diabolik: Giacomo Gianniotti svela che i prossimi film narreranno le origini del personaggio
Diabolik: Giacomo Gianniotti svela che i prossimi film narreranno le origini del personaggio
Ennio: Nastro d'Argento 2022 per il Documentario dell'anno al film di Giuseppe Tornatore
Ennio: Nastro d'Argento 2022 per il Documentario dell'anno al film di Giuseppe Tornatore