The Elder Scrolls VI sarà un’esclusiva Xbox, è ufficiale

446
3 settimane fa

Ormai non ci sono più dubbi: il prossimo capitolo di The Elder Scrolls sarà un’esclusiva Microsoft (e quasi sicuramente verrà proposto nel catalogo del Game Pass). A dirlo è direttamente il N.1 della divisione Xbox, Philip Spencer.

Intervistato da GQ, Spencer ha fondamentalmente confermato quello che da tempo si sospettava: The Elder Scrolls VI, il successore di Skyrim, sarà un’esclusiva Xbox e Windows PC. Niente PS5, a quanto pare.

Microsoft ha acquisito Zenimax Media nel 2020, mettendo così le mani anche su Bethesda, che oltre a TES pubblica anche Doom, Quake e Wolfenstein. I frutti della nuova proprietà si sono già visti: praticamente tutti i titoli di punta del catalogo di Bethesda, inclusi quelli più datati, fanno già parte del catalogo del Game Pass e possono venire giocati liberamente da tutti gli abbonati al servizio.

Poi c’è Starfield, nuovo attesissimo videogioco ambientato nello Spazio. È il primo gioco Zenimax nato fin dal principio come esclusiva Xbox. Tom Howard lo ha definito un “simulatore di Han Solo”.

Nonostante l’acquisizione, non era certo che il prossimo capitolo di The Elder Scrolls sarebbe stata un’esclusiva. Del resto in passato Microsoft aveva reso disponibili alcuni suoi giochi, come Minecraft, anche su altre piattaforme.

Spencer ha anche spiegato che The Elder Scrolls VI userà il motore grafico e parte delle tecnologie create per realizzare Starfield.

 

 

The Elder Scrolls 6: un leak rivela ambientazione, uscita e dettagli sul gameplay
The Elder Scrolls 6: un leak rivela ambientazione, uscita e dettagli sul gameplay
The Elder Scrolls 6: un leak rivela ambientazione, uscita e dettagli sul gameplay
The Elder Scrolls 6: un leak rivela ambientazione, uscita e dettagli sul gameplay