Waymo sta usando le sue auto senza pilota per simulare degli incidenti fatali

11 mesi fa

Le auto senza pilota saranno un asset fondamentale nel potenziamento della sicurezza stradale. Waymo, la sussidiaria di Google che si occupa di guida autonoma, ha simulato 72 incidenti reali avvenuti in Arizona negli ultimi dieci anni. L’azienda ha replicato gli scenari sostituendo alle auto tradizionali le sue a guida autonoma. A parità di condizioni stradali, tempi di reazione e velocità, la gravità dell’incidente è diminuita significativamente in pressoché ogni scenario. Significa che il sistema automatico di Waymo è riuscito o ad evitare lo schianto, o a diminuire significativamente il rischio per i passeggeri.

La simulazione, scrive The Verge, è stata condotta utilizzando la stessa piattaforma progettata per addestrare il sistema di guida autonoma all’interno di un ambiente completamente virtuale. Su 91 simulazioni, la guida autonoma di Google è riuscita a mitigare o evitare con successo l’impatto in 88 diverse occasioni.

Anche quando non è possibile evitare completamente l’impatto tra le due auto, la guida autonoma è in grado di prendere contromisure per ridurre significativamente la gravità dell’urto. Riducendo la violenza dell’impatto è meno probabile che l’incidente possa avere conseguenze fatali

ha spiegato Trend Victor, direttore del reparto Safety Research di Waymo.

Nell’82% degli scenari testati, la guida autonoma di Waymo si è dimostrata in grado di evitare completamente l’impatto. Spesso senza la necessità di ricorrere a frenate brusche o altre manovre evasive non convenzionali. La maggiore capacità di reazione della guida autonoma rispetto agli automobilisti in carne ed ossa, spiegano i ricercatori, si sarebbe dimostrata sufficiente ad evitare la maggior parte dei pericoli.

«Questo non significa che siamo in grado di eliminare ogni incidente mortale». Ad esempio, quando è il veicolo con guida autonoma ad essere oggetto di un tamponamento posteriore non c’è molto che si possa fare. «In questi scenari predire la minaccia in tempi utili per riuscire a compiere una manovra evasiva e mettersi in sicurezza è molto difficile». Anche per un robot.

 

 

La navetta a guida autonoma di Ford che consegna la spesa agli anziani di Detroit
La navetta a guida autonoma di Ford che consegna la spesa agli anziani di Detroit
Drive Pilot, la guida semi-autonoma di Merdedes riceve l'ok della Germania
Drive Pilot, la guida semi-autonoma di Merdedes riceve l'ok della Germania
La prima competizione riservata alle auto senza pilota: stava per vincere un team italiano, poi qualcosa è andato storto
La prima competizione riservata alle auto senza pilota: stava per vincere un team italiano, poi qualcosa è andato storto
Hyundai ha presentato un volante ripiegabile: è pensato per le auto a guida autonoma
Hyundai ha presentato un volante ripiegabile: è pensato per le auto a guida autonoma
Cadillac taglia la guida semi-autonoma dall'Escalade: colpa della crisi dei chip
Cadillac taglia la guida semi-autonoma dall'Escalade: colpa della crisi dei chip
Mobileye porta i taxi a guida autonoma in Germania, si parte a Monaco nel 2022
Mobileye porta i taxi a guida autonoma in Germania, si parte a Monaco nel 2022
Huawei vuole rendere le auto senza pilota realtà entro il 2025
Huawei vuole rendere le auto senza pilota realtà entro il 2025