Bill Gates è stato ospite di Che tempo che fa, ecco cosa ha detto a Fabio Fazio

3 mesi fa

4 minuti

Bill Gates è stato ospite della trasmissione di Rai 3 ‘Che tempo che fa’. In occasione dell’uscita del suo ultimo libro, il fondatore di Microsoft ha parlato in esclusiva nazionale con il presentatore Fabio Fazio.

Nel corso della sua partecipazione a Che tempo che fa, Bill Gates ha parlato con Fabio Fazio di cambiamenti climatici, idee innovative ed ha anche risposto ad una domanda sulle sue eventuali ambizioni presidenziali.

 

La sfida per ridurre le emissioni in tutti i settori

Le emissioni aumentano praticamente anno dopo anno, anche nel corso della pandemia sono diminuite di meno del 10%. Continuiamo a costruire impianti che vanno a carbone e a produrre auto a benzina. Se vogliamo davvero che ci sia un declino notevole, bisogna cambiare rapidamente. Le auto elettriche saranno decisamente preferibili a quelle a benzina. Pensate se questo accadesse in ogni industria, se avessimo un prodotto preferibile agli altri e che sia interessante per i consumatori. Eppure molti altri settori sono molto più indietro rispetto all’industria automobilistica. L’approccio verde è ancora molto costoso

ha detto Gates, citando l’edilizia e il trasporto aereo. Gates punta il dito – come già aveva fatto nel corso di alcune recenti interviste – soprattutto contro l’uso di cemento e acciaio nelle costruzioni, una delle più grandi e meno discusse fonti di emissioni di CO2. «Chiunque pensa che sarà facile, deve pensare che probabilmente non sta considerando veramente tutto quello che deve essere cambiato». Per Gates, un’importante spinta propulsiva arriverà dai più giovani.

Le generazioni dei giovani, in ogni Paese, sanno che si tratta di una causa etica e morale. Sono pronti a sostenere queste idee. I politici devono ricevere il messaggio che vale la pena di dare precedenza al tema dei cambiamenti climatici.

 

Il ruolo dell’Innovazione

La discussione si sposta poi sul ruolo dell’innovazione. «Non pensa che la fiducia nella tecnologia ci abbia dato un finto senso di onnipotenza?», gli chiede infatti Fazio. È difficile non notare una leggera ironia, forse involontaria, se si pensa che l’ha chiesto ad uno dei più noti tecno-ottimisti sulla faccia della Terra.

La qualità della vita è decisamente migliore oggi rispetto a 200 anni fa, quando l’aspettativa media non superava i 35 anni d’età. Oggi siamo più istruiti, abbiamo più tempo libero. Non credo che di fatto ci siano effetti negativi, certo ci sono degli effetti collaterali come le emissioni di CO2. Sarà difficile da gestire, ma non credo che guardare indietro nel tempo ci sia d’aiuto o che sarà la soluzione giusta. Penso invece che possiamo innovare e far sì che i costi del verde siano più modesti e salvare l’intero mondo, non solo i Paesi ricchi

risponde, senza grosso stupore, il fondatore di Microsoft.

 

Una domanda impertinente

Fazio passa quindi ad una domanda più di ‘colore’, chiedendo a Gates cosa gli regalano gli amici per il compleanno. L’ironia, ovviamente, poggia sul fatto che Bill Gates è uno degli uomini più ricchi sulla faccia della Terra. «Saranno disperati i suoi amici, le regalano cravatte o maglioni? Non credo…».

Spesso chi ha visto un bel film, ha letto un bel libro o ha visto qualcosa di bello a teatro me lo dice. Cose che davvero a loro piacciono. Condividono queste impressioni con me, ed è una cosa che amplia di molto i miei orizzonti. A me piacciono i saggi, ma gli amici e parenti mi regalano libri di narrativa in modo da farmi scoprire quelle cose meravigliose che sono state scritte. A volte mi regalano delle cose fatte a mano o mi portano in viaggio in un luogo meraviglioso che non ho mai visitato e che loro conoscono

risponde Gates. Poi la politica:

Joe Biden? L’ho incontrato quando era Senatore, poi anche quando è stato vice-presidente. Gli ho parlato molto spesso, anche prima delle elezioni, anche parecchie volte da quando è stato eletto, sono assolutamente entusiasta delle cose che ha fatto, comprese le precedenze che ha dato al clima. Candidarmi io? Non credo che sia il miglior uso delle cose che so fare. Preferisco occuparmi di pandemia e di clima. Collaboro con i governi, ma candidarmi non è una cosa che voglio fare

Bill Gates è in un tour de force internazionale in occasione dell’uscita del suo ultimo libro: “Clima. Come evitare un disastro“. In Italia è pubblicato dalla casa editrice La Nave di Teseo ed è già disponibile per l’acquisto su Amazon:

Bill Gates: "l'energia nucleare tornerà ad essere accettata dalla politica e dall'opinione pubblica"
Bill Gates: "l'energia nucleare tornerà ad essere accettata dalla politica e dall'opinione pubblica"
Bill Gates è stato incaricato di "rivoluzionare" l'istruzione nello Stato di NY
Bill Gates è stato incaricato di "rivoluzionare" l'istruzione nello Stato di NY
Bill Gates è stato incaricato di "rivoluzionare" l'istruzione nello Stato di NY
Bill Gates è stato incaricato di "rivoluzionare" l'istruzione nello Stato di NY