Back to the Outback: il film d’animazione Netflix arriva nel 2021

30 Novembre

Back to the Outback

Netflix annuncia che il nuovo film d’animazione Back to the Outback debutterà sulla piattaforma streaming nell’autunno 2021.

Netflix ha annunciato il lancio del film d’animazione Back to the Outback nell’autunno del 2021. La divertente avventura ambientata in Australia segna il debutto alla regia di Clare Knight e Harry Cripps, oltre ad avere nella versione originale le voci di Isla Fisher, Eric Bana e Guy Pearce.

La produzione è affidata a Daniela Mazzucato mentre Weed Road Pictures di Akiva Goldsman e Greg Lessans, che hanno ideato la storia con Cripps, saranno i produttori esecutivi.

Questa è la sinossi:

Stanchi di essere imprigionati in un rettilario dove gli umani li osservano come se fossero mostri, alcuni tra gli animali più letali del continente australiano organizzano un’audace fuga dallo zoo verso l’outback, un luogo dove si troveranno a casa senza essere giudicati per le loro squame o le loro fauci.

A guidare il gruppo è Maddie, un serpente velenoso dal cuore d’oro che fa squadra con il diavolo spinoso sicuro di sé Zoe, il disperato ragno peloso Frank e il sensibile scorpione Nigel. Ma quando la loro nemesi Pretty Boy, un adorabile ma insopportabile koala, si unisce inaspettatamente al gruppo in fuga, Maddie e la gang non possono fare a meno di accoglierlo.

Così inizia il loro incredibile ed esilarante viaggio attraverso l’Australia, inseguiti dal Guardiano dello zoo Chaz e dal suo temerario piccolo clone. Con la regia di Clare Knight e Harry Cripps, Back to the Outback è un’avventura d’animazione pronta a dimostrare che la diversità è spesso sinonimo di bellezza.

La regista Clare Knight ha dichiarato:

Mi hanno sempre emozionata le storie sulla bellezza interiore. Maddie è al contempo la bella e la bestia, avere la possibilità di trasmettere un messaggio simile in una commedia è veramente la ciliegina sulla torta.

Lo sceneggiatore e regista Harry Cripps aggiunge:

Crescendo in Australia, ho passato molto tempo nelle Blue Mountains, che ospitano molte specie di serpenti e ragni. Ho sempre preferito loro rispetto agli animaletti da coccolare, quindi è stato fantastico poter fare un film in cui gli eroi sono creature velenose ma straordinarie. Back to the Outback è una lettera d’amore alla fauna australiana, così eterogenea e unica.

Aree Tematiche
Animazione Entertainment News Video on Demand
Tag
lunedì 30 Novembre 2020 - 10:40
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd