No Time To Die: Cary Fukunaga non esclude ulteriori rinvii

no time to die

Il regista di No Time To Die Cary Fukunaga non esclude ulteriori rinvii del film, per ora in uscita ad Aprile 2021.

No Time To Die, il venticinquesimo film di James Bond e l’ultimo con Daniel Craig nel ruolo di 007 avrebbe dovuto essere nelle sale ad Aprile, ma è stato tra i primi film ad essere rinviati per via della pandemia, a Novembre 2020 e, più recentemente, nuovamente ad Aprile 2021. Anche quella del prossimo anno però, potrebbe non essere la data d’uscita definitiva del film.

Ne ha parlato il suo regista, Cary Fukunaga, raccontando prima la sua reazione ai vari rinvii del film, e rivelando poi di aver compreso che la situazione richiede misure straordinarie, e che quindi non sarebbe contrario ad un ulteriore spostamento della data d’uscita:

 

Per un paio d’ore ero arrabbiato, e pensavo “Ca**o, non deve succedere”, ma poi sono andato avanti abbastanza velocemente, ero in pace con la situazione. Credo abbiano preso una decisione molto intelligente nell’essere tra i primi a dire “Guardate che è una cosa seria, stiamo spostando il film”, perché molte persone rifiutavano di capirlo. Alcuni lo fanno tuttora.

 

Dunque, potrebbe esserci un nuovo rinvio per No Time To Die? Per il regista non sarebbe un grosso problema:

 

La vivo con distacco adesso. Ci sono così tante cose più importanti che stanno succedendo. Ho amici che hanno perso il lavoro, il ristorante, membri della famiglia. Il film uscirà quando sarà il momento giusto.

 

Siete d’accordo con le sue parole?

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
giovedì 15 Ottobre 2020 - 11:41
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd