Voto dallo spazio alle elezioni USA: l’astronauta Kate Rubins voterà dall’ISS

28 Settembre

Tra poco più di un mese, in USA gli americani saranno chiamati alle urne per le elezioni presidenziali. A contendersi la poltrona di presidente USA l’uscente Donald Trump e il democratico Joe Biden. E un un voto arriverà persino dallo spazio.

L’astronauta della NASA, Kate Rubins, vuole infatti aver la possibilità di votare alle prossime elezioni presidenziali USA a tutti i costi. Il problema è che la donna si troverà sulla Stazione Spaziale Internazionale il 3 novembre, giorno delle elezioni.

Penso che sia davvero importante per tutti votare – ha dichiarato Rubins – Se possiamo farlo dallo spazio, allora credo che la gente possa farlo anche sulla Terra.

Kate Rubins, attualmente di stanza con altri due astronauti a Star City, in Russia, si sta preparando per il suo viaggio nello spazio in programma ad ottobre, al termine del quale si fermerà sulla ISS per un soggiorno di sei mesi.

È fondamentale partecipare alla nostra democrazia – ​​ha detto – Consideriamo un onore poter votare dallo spazio.

La maggior parte degli astronauti USA vive a Houston, dove la legge elettorale americana consente loro di votare mentre si trovano a “fluttuare” fra le stelle.

Il voto della Rubins sarà espresso in modo sicuro attraverso una scheda elettronica inoltrata al centro di Controllo Missione, che poi sarà a sua volta inviata al Cancelliere dalla contea.

Nel 2016, sia Ruins che il collega Shane Kimbrough hanno votato dallo spazio. Durante il suo tour di sei mesi sulla ISS, la Rubins celebrerà inoltre il 20esimo anniversario della presenza umana all’interno della stazione spaziale, oltre ad accogliere il secondo gruppo Space X, in arrivo a fine ottobre.

 

Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
lunedì 28 Settembre 2020 - 12:52
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd