TikTok non vuole più vendere: l’ipotesi di un accordo con Microsoft è naufragata

14 Settembre

Addio all’ipotesi Microsoft, TikTok non è più in vendita. O almeno non lo è con i termini che fino ad oggi sembravano ineluttabili. ByteDance ora va nella direzione di una partnership strategica con un altro colosso.

ByteDance non venderà TikTok ad un’azienda americana. L’ipotesi di un accordo con Microsoft è naufragata definitivamente, ora la strategia è quella di un importante partnership con un altro degli spasimanti a stelle e strisce che si erano fatti avanti.

A dare la notizia è il canale britannico CGTN , sulla base di alcune indiscrezioni fornite da degli insider. ByteDance —e qui la prova di forza di Pechino ha avuto un impatto decisivo— non venderà nemmeno i suoi asset, a partire dal suo codice sorgente e dagli algoritmi di raccomandazione.

TikTok ora vuole stringere un accordo strategico con la Oracle, uno dei colossi che si erano fatti avanti nel tentativo di mettere le mani sull’app. L’obiettivo è quello di scongiurare la stretta della Casa Bianca —grazie alle garanzie che potrebbe fornire l’azienda americana— e allo stesso tempo evitare l’ira della Cina.

Non è chiaro se gli Stati Uniti e la Cina abbiano dato luce verde a questa nuova alleanza, mentre TikTok non ha risposto alle richieste di conferma della stampa americana.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
lunedì 14 Settembre 2020 - 10:13
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd