Chucky: la produzione della serie TV è stata rimandata al 2021

4 Settembre

chucky

La produzione della serie TV su Chucky, la bambola assassina, è stata rimandata al 2021 a causa della pandemia da Coronavirus.

A causa della pandemia la produzione di Chucky, la serie TV dedicata a La Bambola Assassina è stata rimanda al 2021. USA Network e Syfy hanno deciso di postporre la realizzazione del telefilm.

Lo show doveva iniziare ad essere girato durante questo 2020, ma, a causa dei problemi avuti dalle produzioni con lo scoppio della pandemia, si è deciso di rinviare i lavori al 2021. Tutto ciò però non dovrebbe impattare sull’uscita della serie, che avverrà comunque entro il 2021.

La serie è co-sviluppata da Don Mancini, mentre sarà prodotta da  David Kirschner, ed avrà Brad Dourif che tornerà come voce originale della bambola assassina. Don Mancini è lo scrittore originale dei film su Chucky.

Al centro del telefilm ci sarà il ritorno della Bambola Assassina, che porterà caos e morte in una tranquilla cittadina americana. Tutto ciò accade mentre l’arrivo di nemici ed alleati di Chucky rivelerà le origini della bambola assassina.

Don Mancini ha dichiarato sulla serie TV:

Vogliamo preservare la paura diretta dei primi film, ma allo stesso tempo vogliamo esplorare l’universo narrativo dei sette lungometraggi che si sono avvicendati durante questi trent’anni.

I fan adoreranno vedere nuovi personaggi che introdurremo, e che andranno a interagire con i personaggi classici. Non solo Chucky ma anche tutti gli altri che vogliamo far vedere. Ci sono buone possibilità di farli saltare fuori.

 

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione
Tag
venerdì 4 Settembre 2020 - 12:03
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd