Xiaomi ha presentato il suo primo computer da gaming

26 Agosto

Xiaomi ha presentato il suo primo computer da gaming, si chiama Nigmei Soul GI6 e monta un processore AMD Ryzen R5 2600. In Cina si parte da 1799 yuan, grossomodo 260$.

Xiaomi offrirà tre diverse configurazioni, chiamate Share, Fun edition e Enjoy Edition. Assieme al Ryzen R5 2600, la prima versione del Nigmei Soul GI6 monta una GPU RX550 4G e 8GB di RAM. Lo storage è affidato ad un SSD da 180GB.

Xiaomi sostiene che questo set-up sia idoneo per far girare League of Legends a 160FPS settando i dettagli su “Alti”.

 

 

La Fun Edition si distingue per la GPU RX590 8G e uno storage più capiente, in questo caso è possibile giocare a PUBG a 110FPS mettendo gli effetti speciali su “Alti”. Il prezzo ovviamente ne risente, e in questo caso saliamo a 2.599 yuan.

Infine, c’è la Enjoy Edition da 2999 Yuan dove troviamo una RX590 8G e 16GB di RAM oltre che un SSD da 512 GB.

Forse non si tratta esattamente del meglio che i soldi possano comprare, ma sicuramente Xiaomi ha fatto un ottimo lavoro sotto il profilo del design che è carismatico quanto basta per distinguersi nell’affollato segmento dei desktop da gaming.

Se siete fanatici dei prodotti Xiaomi la brutta notizia è che per il momento questo computer da gaming rimane un’esclusiva della Cina. Ma nessuna paura: il produttore ha già dato prova di essere disposto a portare anche i suoi prodotti “più esotici” in Europa, come testimonia il recente lancio del monitor Mi Curved Gaming. Sperare non costa nulla, ma nell’eventualità aspettatevi una decisa correzione del price tag.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
mercoledì 26 Agosto 2020 - 16:19
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd