Xbox Game Pass: il rework del logo non cambierà il nome del servizio

4 Agosto

Nonostante i dubbi iniziali, Microsoft ha oggi confermato che il servizio Xbox Game Pass non cambierà nome, ma soltanto logo.

Qualche giorno fa, in rete, è comparso il nuovo logo dell’Xbox Game Pass, servizio di Microsoft che permette di accedere ad un ampio parco titoli pagando un mensile. Questo logo, che è soltanto un rework del precedente e che potete vedere in copertina, mostrava le parole “Game Pass” affiancate dal logo Xbox. Subito in rete è partita la gara a cercare di capire quale significato intrinseco si celasse dietro a questa scelta.

Alcune delle teorie sono finite a parlare di un cambio di nome, di un passaggio da nome originale del servizio a semplicemente Game Pass, quasi a spiegare che il servizio sarebbe potuto arrivare magari anche su altre piattaforme. Tutto questo infine si è rivelato un grandissimo falso allarme, in quanto oggi la stessa Microsoft ha comunicato, con un breve e conciso messaggio, quanto segue:

 

Xbox ha recentemente svelato il nuovo logo di Xbox Game Pass. Nonostante la grafica rinnovata, non ci sono modifiche al nome del servizio, che rimane Xbox Game Pass

 

I servizi quindi continueranno ad avere al loro interno la parola Xbox, semplicemente verranno mostrati in rete con questo nuovo logo, più moderno e vicino alla linea mostrata con le console delle ultime generazioni.

Il servizio è venduto con tre tipologie di pacchetto: è infatti possibile scegliere di acquistare questo servizio solo per Xbox o per PC al prezzo di 9.99€ (salvo offerte), mentre a 12.99€ al mese è possibile accedere ad entrambi, oltre che al Live Gold, servizio che permette di giocare online su Xbox One e di ricevere giochi gratuiti ogni mese. Potete trovare tutti i giochi nel catalogo seguendo questo link: tra i tanti figura anche Grounded, titolo multiplayer di Obsidian Entertainment accessibile in anteprima.

Aree Tematiche
Games News Videogames
Tag
martedì 4 agosto 2020 - 12:33
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd