Isolated Region, Google stava lavorando ad un servizio di Cloud Computing per la Cina

2
9 Luglio

Google getta la spugna sul progetto “Isolated Region”, un progetto di Cloud Computing per il mercato cinese e altre regioni “politicamente controverse”. È il secondo grande fallimento di Google nel tentativo di accedere nel mercato cinese.

Isolated Region doveva aiutare Google ad entrare in quei mercati controllati da governi che hanno l’esigenza di avere piena padronanza della totalità dei dati all’interno dei loro confini. Una definizione in cui rientra prevalentemente la Cina, ma non solo.

I prodotti di cloud computing sviluppati all’interno dell’iniziativa Isolated Region sarebbero stati isolari rispetto al sistema di Cloud principale di Google. I dettagli, scrive Bloomberg, sono piuttosto vaghi. Non sappiamo se si trattasse di un’alternativa a G Suite o di un prodotto completamente diverso.

Nel 2018 i media avevano scoperto che Google stava lavorando ad un altro progetto soprannominato Google Dragonfly: era un motore di ricerca progettato per rispettare le esigenze di controllo e censura del Governo cinese. Dopo l’incessante martellamento della stampa, il progetto venne sospeso a dicembre dello stesso anno.

Anche i primi rumor di Isolated Region risalirebbero al 2018, mentre a gennaio del 2019 l’iniziativa sarebbe stata momentaneamente in pausa. La causa dello stop? Le crescenti tensioni tra USA e Cina.

Google avrebbe quindi spostato il focus di Isolated Region su altri Paesi meno controversi della Cina, come alcuni mercati africani, mediorientali e europei. Poi, a marzo del 2020, la scelta di cancellare definitivamente il progetto.

We’ve seen emerging requirements around adoption of cloud technology from customers and regulatory bodies in many different parts of the world. We have a comprehensive approach to addressing these requirements that covers the governance of data, operational practices, and survivability of software. Isolated Region was just one of the paths we explored to address these requirements. What we learned from customer conversations and input from government stakeholders in Europe and elsewhere is that other approaches we were also actively pursuing offered better outcomes.

ha spiegato Google con un comunicato.

Il progetto, riporta The Verge, non era solamente indirizzato ai mercati con un forte controllo del web da parte dei governi. Google guardava ad Isolated Region come un utile risorsa per poter operare anche in quei Paesi dell’Unione Europea con norme sulla privacy estremamente stringenti.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
giovedì 9 luglio 2020 - 10:48
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd