Tinta per capelli: a base di melanina sintentica è meno aggressiva

29 Aprile 2020

Tinta per capelli: con la melanina sintetica si creeranno nuovi colori meno aggressivi.

La tinta per capelli in questo momento è un problema più che mai sentito dalle persone in quarantena che si devono arrangiare come possono.
Che si faccia in casa o dal parrucchiere però la tinta, si sa, alla lunga non solo danneggia i capelli e addirittura, ma potrebbe comportare rischi per la salute derivanti da componenti coloranti potenzialmente cancerogeni.
Ora, i ricercatori dell’ACS Central Science hanno sviluppato un processo per tingere i capelli con melanina sintetica in condizioni molto meno aggressivi rispetto alle tinture per capelli tradizionali.
La melanina fa parte di un gruppo di pigmenti naturali che danno ai capelli e alla pelle i loro vari colori. Con l’invecchiamento, la melanina scompare dalle fibre dei capelli, causando perdita di colore e ingrigimento.
La maggior parte delle tinture permanenti per capelli utilizza ammoniaca, perossido di idrogeno, coloranti a piccole molecole e altri ingredienti per penetrare nella cuticola dei capelli e depositare la colorazione.
Di recente, gli scienziati hanno esplorato l’uso della melanina sintetica per colorare i capelli umani, ma il processo ha richiesto concentrazioni relativamente elevate di metalli pesanti potenzialmente tossici, come rame e ferro, e forti ossidanti e per questo deve ancora essere migliorato, ma la via è promettente e porterà a tinte più tollerabili e migliori.
Aree Tematiche
Chimica News Scienze
Tag
mercoledì 29 aprile 2020 - 15:54
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd