Death Stranding, la versione PC è stata rinviata di un mese

21 Aprile 2020

Kojima Productions ha annunciato che l’uscita della versione PC di Death Stranding, prevista per il 2 giugno 2020, è stata rinviata di oltre un mese a causa del Coronavirus. Ecco quando sarà disponibile.

Attraverso un comunicato rilasciato sul proprio profilo Twitter, Kojima Productions ha annunciato che l’uscita della versione PC di Death Stranding, prevista per il 2 giugno 2020, è stata rinviata.

In seguito alla temporanea chiusura degli uffici di Kojima Productions, abbiamo dovuto rinviare il lancio della versione PC di Death Stranding al 14 luglio 2020. Ciò ci consentirà di avere più tempo per lo sviluppo del gioco nell’ottica dell’attuale situazione di lavoro da casa”, recita l’annuncio dello studio fondato da Hideo Kojima.

La versione PC di Death Stranding arriverà quindi con oltre un mese di ritardo. Un rinvio dovuto principalmente ai problemi logistici legati alla scelta di dover lavorare da casa che inevitabilmente hanno portato ad un rallentamento dei lavori.

 

 

Vi ricordiamo che Death Stranding è già disponibile da diverso tempo su PlayStation 4 e che da poche settimane accoglie anche una photo mode, che vi consente di immortalare i momenti più significativi del vostro viaggio attraverso scatti altamente suggestivi. Una funzionalità che vi consente di catturare un’immagine aggiungendo filtri, modificando varie regolazioni e il tradizionale mix di messa a fuoco e profondità di campo. Ma non solo: potrete anche scegliere una cornice customizzata e agire persino sulle espressioni di Sam per donare più carattere al vostro scatto prima di condividerlo online sui vostri social. La modalità fotografica arriverà anche su PC.

 

 

 

Aree Tematiche
Games News Videogames
Tag
martedì 21 aprile 2020 - 21:45
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd