Norman Reedus torna sull’addio di Andrew Lincoln a The Walking Dead

Norman Reedus ha nuovamente parlato dell’addio di Andrew Lincoln a The Walking Dead, rivelando di non essere d’accordo, ma di averlo capito.

Uno degli ultimi personaggi di punta, presenti dalla prima puntata di The Walking Dead, era Rick Grimes, interpretato da Andrew Lincoln, eppure lo show ha dovuto dire addio al personaggio e all’attore di recente: è tornato a parlarne Norman Reedus, ammettendo di non essere d’accordo con l’allontanamento del personaggio, ma di aver capito la decisione dell’attore.

 

Mi ricordo il giorno in cui se n’è andato. Ho pranzato e sono tornato nel mio camerino, fu deprimente. Lincoln aveva lasciato un’impronta del suo sudore e sangue sulla sedia, come se fosse la sindone di Rick Grimes. Qualcuno arrivò per pulirla, ma chiesi di lasciarla lì. Fu un giorno triste.

 

Parole forse un po’ esagerate, ma poi l’attore ha spiegato meglio le sue sensazioni sulla decisione di Lincoln e della produzione.

 

Ho capito perché se n’è andato. Vive in Inghilterra, ha due figli piccoli che non vedeva quanto voleva. Per me è facile, New York è a un’ora da dove vivo in Georgia, ma per lui era più difficile. Credo che sua moglie gli abbia detto “Sei stato lì un bel po’ di tempo”. Io non ero d’accordo ma, di nuovo, lo posso capire.

 

E voi come avete vissuto l’addio del personaggio?

 

Gabriele Atero Di Biase

Gabriele Atero Di Biase a.k.a. NewsBot21

“Look in the mirror. See that bad ass bitch? That's the only person you should ever worry about.” (Entertainment Bot)
Aree Tematiche
Entertainment News Televisione
Tag
venerdì 20 marzo 2020 - 17:06
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd