CORONAVIRUS

Coronavirus: il decalogo dei buoni comportamenti e della buona informazione

2
19 Febbraio 2020

L’ISS e il Ministero della Salute hanno realizzato un decalogo per combattere la disinformazione sul coronavirus. All’interno del manifesto dieci regole che illustrano i comportamenti da tenere per prevenire la diffusione del virus.

L’obiettivo che le istituzioni si sono prefissate è quello di combattere l’infodemia, infodemic in inglese, che come definito da Treccani, è

la circolazione di una quantità eccessiva di informazioni, talvolta non vagliate con accuratezza, che rendono difficile orientarsi su un determinato argomento per la difficoltà di individuare fonti affidabili.

Diverse le notizie false circolate in rete legate al Sars-Cov-2, o falsi allarmismi creati da ricerche come ad esempio quella che confermava la resistenza sulle superfici del virus o fake news sempre smentite.

Il ministero della salute si è mosso per tempo attraverso i social comunicando su twitter la volontà di lavorare sempre nel rispetto della corretta informazione.

Ne abbiamo parlato anche qui:

 

Ora proseguendo con questo intento è stata prodotta la lista dei comportamenti idonei ad evitare o diminuire la possibilità di contrarre il virus:

  • Lavati spesso le mani.
  • Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
  • Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani.
  • Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci.
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
  • Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
  • Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate.
  • I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi.
  • Contatta il Numero Verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni.
  • Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

 

Il virus entra nel corpo attraverso gli occhi, il naso e la bocca, quindi è meglio evitare di toccarsi con le mani non lavate.

Semplici accorgimenti ma che possono davvero fare la differenza come il semplice gesto di lavarsi mani: lavarsi le mani spesso e accuratamente con acqua e sapone per almeno 20 secondi, questa è la raccomandazione. Il virus entra nel corpo attraverso gli occhi, il naso e la bocca, quindi è meglio evitare di toccarsi con le mani non lavate.

 

L’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute mettono a disposizione il decalogo, in diversi formati, sui propri siti a chiunque voglia diffonderlo sui social:

maggiore correttezza delle informazioni significa una maggiore consapevolezza e quindi un minor rischio di pandemia.

 

Aree Tematiche
Medicina News Scienze
Tag
mercoledì 19 febbraio 2020 - 15:07
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd