The Irishman: per Scorsese non può essere visto come una serie TV
203

Il regista autore della pellicola ha detto la sua su come gli utenti di Netflix potrebbero guardare il suo nuovo film The Irishman.

L’uscita di The Irishman su Netflix ha permesso a tutti gli utenti di avere a portata di click la visione della nuova opera cinematografica di Martin Scorsese. Ma la lunghezza del film ha lasciato perplessi diversi utenti, che non hanno ben chiaro come approcciarsi al lungometraggio.

Martin Scorsese però ha chiarito che il film non può essere visto come una serie TV.

Trattandosi di una storia lunga qualcuno potrebbe dire che si poteva dividere in due stagioni, come un telefilm, ma non è così- ha detto il regista a Entertainment Weekly- Non ho mai pensato una cosa del genere.

In un film si accumulano dei dettagli, e questo effetto cumulativo arriva al suo apice con la fine della pellicola. E per creare questo effetto lo spettatore deve aver visto The Irishman dall’inizio alla fine in un’unica soluzione, se ne ha voglia.

I telefilm sono grandiosi, danno grande attenzione al personaggio sviluppandolo assieme al suo mondo circostante, ma non è il caso di questo film.

Insomma, nonostante le tre ore e mezzo di durata, The Irishman, secondo la visione di Scorsese, non può essere diviso in “pillole” in stile serie TV.

 

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione Video on Demand
Tag
lunedì 2 dicembre 2019 - 17:16
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd