La nebulosa Spaghetti

La nebulosa Simeis 147, catalogata come Sharpless 2-240 e soprannominata Nebulosa Spaghetti per la sua conformazione a filamenti, è la rimanenza di una supernova ed è visibile tra le costellazioni del Toro e Auriga.

Le supernove possono essere innescate in due modi: o tramite la riaccensione improvvisa dei processi di fusione nucleare in una stella degenere o tramite il collasso del nucleo di una stella massiccia.

Quando un’enorme stella nella nostra galassia si fa esplodere diventa una supernova.

Le supernove sono uno degli eventi più violenti nell’universo e la forza dell’esplosione genera un lampo accecante di radiazioni, nonché onde d’urto analoghe ai boom sonici.

Le supernove possono essere innescate in due modi: o tramite la riaccensione improvvisa dei processi di fusione nucleare in una stella degenere o tramite il collasso del nucleo di una stella massiccia.

I resti di supernova esistenti visibili nella Via Lattea indicano che eventi di questo tipo occorrono mediamente ogni 50 anni nella nostra galassia e i gas in espansione che si sono generati dall’esplosione possono portare alla formazione di nuove stelle.

L’aspetto filamentoso è stato creato da un’antica supernova esplosa a circa 4800 anni luce dal Sole.

Il residuo di questa supernova ha un’età stimata di circa 40.000 anni, il che significa che la luce della massiccia esplosione stellare ha raggiunto la Terra per la prima volta 40.000 anni fa. L’esplosione ha lasciato dietro di sé solo una stella o pulsar di neutroni rotanti come resto del nucleo della stella originale.

L’immagine è stata ottenuta grazie a filtri che hanno catturato l’emissione rossastra degli atomi di idrogeno ionizzati e quella nelle tonalità blu-verdi degli atomi di ossigeno doppiamente ionizzati.

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
giovedì 21 novembre 2019 - 13:58
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd