GUIDE

I 10 migliori giochi da tavolo per 2 giocatori

146
2 anni fa

10 minuti

Arriva San Valentino e quale occasione migliore per tirare le somme su quali siano i 10 migliori giochi da tavolo per 2 giocatori. Aprite il vostro cuore (ed il vostro portafoglio) alla nostra top 10!

Metà Febbraio è il momento più dolce e romantico dell’anno. Fiori, cioccolatini e biglietti sdolcinati si sprecano e dopo una cena a lume di candela molti innamorati si troveranno indecisi sul cosa fare. La risposta è chiaramente una sola: giocare ai giochi da tavolo! Anche perché pure la scienza dice che quando in una coppia si gioca insieme, viene rilasciata ossitocina, l’ormone dell’amore. Abbiamo quindi voluto stilare una particolare Top 10 in tema con la giornata, con due semplici regole:

  1. Sono ammessi solo giochi per 2 giocatori o che comunque diano il meglio di sé in coppia. Ci sono giochi che non sono in classifica che nonostante occupino un posto speciale nel mio cuore, nella modalità a due giocatori non brillano e quindi non sono stati inclusi.
  2. Sono stati esclusi tutti i giochi di carte collezionabili, i living card games ed i giochi di miniature. Magic, Netrunner, X Wing, sono tutti giochi stupendi che però spesso per essere goduti appieno necessitano di un certo investimento e di un continuo adattamento al meta competitivo. Questa classifica predilige i giochi che possono essere comprati e contengono tutta l’esperienza in una sola scatola.

Bando alle ciance, accendete le candele e annaffiate le rose, inizia la classifica più romantica dell’anno!

 

.10

Hanabi

Se pensate che un cooperativo renderà più serena la vostra vita di coppia, vuol dire che ancora non avete provato Hanabi.

In questo scoppiettante gioco di carte tutti possono vedere che carte avete in mano, eccetto voi. Lo scopo è giocare più carte possibile nell’ordine corretto basandovi solo sui pochi indizi che il vostro partner vi potrà fornire.

Al terzo errore è game over, ed inizia la parte più divertente: decidere di chi è la colpa questa volta. Scherzi a parte, ho trovato Hanabi estremamente portatile (la versione pocket è poco più grande di una scatola di mentine), innovativo nel modo di gestire la mano e sopratutto riesce a fare tutto ciò in una modalità cooperativa che in 2 giocatori funziona molto bene.

 

 

 

.09

Seasons

In Seasons affronterete in uno scontro magico il vostro avversario a suon di incantesimi, artefatti e famigli che potrete giocare dal vostro mazzo draftato ad inizio partita.

Attenzione però: col passare dei turni passano anche le stagioni e gli elementi disponibili per le vostre magie varieranno, rendendo più facile lanciare alcune di esse e quasi impossibile lanciarne altre. Scontratevi per vedere chi è lo stregone supremo e dopo 12 stagioni vedrete chi ha accumulato più cristalli!

È possibile giocare fino a 4 giocatori, però in quel caso la strategia diventa davvero difficile da prevedere ed il fattore casualità diventa preponderante. In 2 giocatori il drat iniziale e la partita che ne consegue diventa un testa a testa fenomenale, e man mano che aumenteranno le vostre partite all’attivo potrete vedere emergere nuove ed interessanti strategie.

 

 

.08

Star Wars Rebellion

Nulla dice “ti amo” come una Morte Nera che di prepotenza distrugge il pianeta natale del vostro partner ed in Star Wars Rebellion di queste occasioni ne avrete a bizzeffe.

In questo gioco strategico asimmetrico i due giocatori andranno ad interpretare uno il ruolo dell’Impero, intento a cercare di schiacciare la Ribellione, e l’altro il ruolo dei Ribelli, che disperatamente cercheranno tutti i modi per trionfare sul nemico imperiale.

Se non bastasse dire “strategia galattica nell’universo Star Wars” a convincervi, date un’occhiata alle miniature: una vagonata di navi mignon che farebbero venire gli occhi a cuoricino anche al trekkie più incallito.

Se a questo unite un gioco molto bilanciato, ne viene fuori una raccomandazione assicurata. Riuscirà il vostro amore a resistere ad un siluro protonico?

 

 

 

.07

Fugitive

Tutto pensavo per questa classifica tranne avere delle novità recenti pronte a sfidare i mostri sacri, ma mi sbagliavo. Fugitive mi è capitato tra le mani giusto la scorsa settimana, dopo la sua recente pubblicazione in italiano da parte di MS Edizioni e sono rimasto folgorato.

Questo gioco di carte e deduzione mette il Fuggitivo e l’Investigatrice in una lotta testa a testa, dove il Fuggitivo cerca di giocare (coperte) le carte che ha in mano in ordine ascendente per arrivare alla quarantaduesima mentre l’Investigatrice cerca di dedurre quali sono queste carte coperte grazie alla deduzione ed alle carte che ha in mano. Seguiteci per la recensione completa la prossima settimana!

 

 

 

.06

Dominion

Dominion non dovrebbe aver bisogno di presentazioni ma per chi ancora non lo conoscesse, è IL gioco di deckbuilding per eccellenza. I giocatori acquistano da un market comune delle carte da aggiungere al proprio mazzo, per poi utilizzare queste nuove carte più potenti per migliorare ulteriormente il proprio mazzo e così via.

La confusione che effetti come gli Attacchi creano in una partita con 3 o 4 giocatori non si sente nella versione a 2 giocatori, che diventa un testa a testa carico di tattica e strategia. A tutto questo va aggiunta la grande variabilità tra partita e partita inserita dalle diverse carte che possono andare a comporre il market, che però per la natura stessa del gioco non vanno mai ad avvantaggiare uno specifico giocatore.

La ciliegina sulla torta è quello che è probabilmente uno dei miei inserti preferiti per qualsiasi gioco e che aiuta moltissimo nel setup e nel tear down.

 

 

 

.05

Twilight Struggle

Se siete amanti della Guerra Fredda, amate i gioconi strategici e pensate che non ci sia niente di meglio della corsa allo spazio per animare le vostre nottate di coppia, Twilight Struggle fa al caso vostro.

Gettatevi a testa bassa, USA vs URSS, in uno scontro senza esclusione di colpi per il predominio mondiale. La sua presenza al tavolo è davvero imponente, con la mappa del mondo divisa in zone d’influenza e con la continua minaccia di una guerra nucleare non appena viene fatto un passo falso.

Le vie per la vittoria sono molteplici (dal vincere la corsa allo spazio al controllo di determinate nazioni all’accumulo di punti vittoria) e man mano che passano i turni viene simulato il passare degli anni nel conflitto reale con l’inserimento di carte che vanno a rappresentare gli eventi storici realmente accaduti.

Un gran gioco sostanzioso che vi farà passare bellissime serate a fissarvi in cagnesco sul confine vietnamita. Basta solo stare attenti che a fine partita nella coppia non si crei una Cortina di Ferro.

 

 

 

.04

Patchwork

Preparate i bottoni, sguainate le pezze, perchè in questo misto di Tetris e sartoria sarete ingaggiati in una battaglia sartoriale senza esclusione di colpi! I giocatori si sfidano a cercare di riempire al meglio la propria plancia con le tessere multiformi davanti a loro.

Ogni tessera ha una forma diversa ed un diverso costo ma anche la possibilità di far guadagnare ulteriori bottoni, la valuta del gioco. Ogni pezzo acquistato vi avvicinerà alla fine e solo chi riuscirà ad essere più efficiente nelle sue scelte la spunterà.

Uwe Rosenberg è un nome che per chi è appassionato di boardgames sa essere una garanzia di qualità (è l’autore fra gli altri di Agricola, una specie di istituzione nei german) e come con Agricola: Creature Grandi e Piccole, è riuscito alla grande nell’intento di creare un’ottima esperienza da tavolo per 2 giocatori.

Servono logica e strategia per primeggiare e le partite spesso si svolgono punto su punto. Davvero una delle migliori esperienze per 2 giocatori che è possibile acquistare.

 

 

.03

7 Wonders Duel

7 wonders è probabilmente il gioco di draft e collezione set più conosciuto al mondo, ma ha un difetto: le regole per due giocatori fanno pena. Quindi per correre ai ripari è stato creato 7 Wonders Duel, una versione esclusivamente per 2 giocatori dove la lotta per la costruzione delle meraviglie del mondo antico diventa un testa a testa epico.

Lasciatevelo dire: è anche più bello dell’originale, e con l’espansione Pantheon diventa il miglior gioco di draft per due giocatori che ci sia. La meccanica del posizionare le carte a piramide permette ai giocatori di avere al tempo stesso l’esperienza del draft ma avere meno casualità, poichè possono essere pescate solo le carte che non sono bloccate da altre carte ancora posizionate sotto di esse.

Inoltre vengono aggiunte due modalità di vittoria alternative all’insalata di punti finale, rendendo più agguerrita la partita ed importante ogni decisione. Faraonico!  .

 

 

.02

Hive

Uno dei giochi astratti più belli in assoluto, Hive vi mette al comando di uno sciame di insetti (rappresentati da bellissime tessere esagonali) che ha lo scopo di circondare la Regina avversaria. Strategico, appassionante e molto profondo, la versione migliore di questo gioco è la versione Pocket, che arriva già con due espansioni ed un sacchettino che rende facilissimo il trasporto.

Immancabile come passatempo di coppia che può essere giocato ovunque e che ha nella sua portabilità estrema uno dei suoi punti di forza; personalmente l’ho giocato in mezzo ad un parco, sul sedile di una macchina, sul tavolino di un bar, ovunque ci fosse un po’ di spazio per questa specie di scacchi senza scacchiera.

La profondità tattica vi porterà ad inventare strategie nuove ogni volta ed i materiali sono così belli che varrebbe la pena acquistarlo solo per questo.

 

 

 

.01

Santorini

In Santorini interpreterete il ruolo di dei capricciosi che costruiscono una cittadina bianco splendente sull’isola di Santorini.

Ogni turno dovrete muovere uno dei vostri lavoratori e costruire un piano di un edificio; chi prima arriva con un lavoratore al terzo piano vince! Se all’inizio avrete l’impressione che questo gioco non sia molto appassionante, è dovuto al fatto che il manuale consiglia di imparare le regole giocando senza poteri divini, abilità uniche che sono assegnate ad ogni giocatore ad inizio partita che permettono con le loro tantissime combinazioni di rendere il gioco sempre fresco e nuovo.

Una volta che inizierete a scontrarvi nella battaglia degli dei, il gioco ingrana alla grande e vi ritroverete a dire in continuazione “un’altra partita?”. La componentistica meravigliosa eleva questo gioco di una tacca sopra a tutti gli altri e collabora a metterlo in cima alla nostra peculiare classifica. Imperdibile!

 

 

 

Che ne pensate? vi abbiamo dato ispirazione per qualche regalo dell’ultimo secondo? avreste messo dei giochi diversi sul podio? fatecelo sapere nei commenti!

 

 

Recensione Etherfields: ritrovare se stessi tra sogni ed incubi
Recensione Etherfields: ritrovare se stessi tra sogni ed incubi
Stardew Valley si manifesta anche in formato gioco da tavolo
Stardew Valley si manifesta anche in formato gioco da tavolo
DBC 178: Dice Throne Adventures, Crying Suns, Etherfields
DBC 178: Dice Throne Adventures, Crying Suns, Etherfields
Recensione The Crew: nello spazio nessuno può sentirti urlare "briscola!"
Recensione The Crew: nello spazio nessuno può sentirti urlare "briscola!"
DBC 175: Lost Ruins of Arnak, Arkham Horror: Final Hour, Waste Knights, Unlock! Star Wars
DBC 175: Lost Ruins of Arnak, Arkham Horror: Final Hour, Waste Knights, Unlock! Star Wars
DBC 174: Pandemic Legacy Season 0 (no spoiler) + Patreon of the Week
DBC 174: Pandemic Legacy Season 0 (no spoiler) + Patreon of the Week
DBC 165: Fort, 5-Minutes Mystery, Cupe Vampe
DBC 165: Fort, 5-Minutes Mystery, Cupe Vampe