Creata la simulazione VR del passaggio vicino a un buco nero

18
4 anni fa

Scienziati della Radboud University e della Goethe University, rispettivamente in Olanda e Germania, hanno creato una simulazione di realtà virtuale dell’osservazione del buco nero al centro della nostra galassia, chiamato Sagittarius A*.

La simulazione è a 360° e può essere visualizzata attraverso dispositivi VR.

E dalle parole di Heino Falcke, professore della Radboud University, sembra molto realistica:

The simulation is unique and is even more realistic than the visualizations in the film “Interstellar”.

 

Qui sotto il video presente su YouTube che rappresenta Sagittarius A*:

 

 

La realtà virtuale è uno strumento potente in queste applicazioni, in quanto consente una grande immersività e di conseguenza è una spinta in più che potrebbe far avvicinare alla scienza le persone.

Simulazioni di questo tipo, inoltre, possono essere di estremo aiuto nello studio dei buchi neri.

 

 

 

 

Virtual Reality Experience 2021: a settembre e ottobre torna il il festival italiano sulla realtà immersiva
Virtual Reality Experience 2021: a settembre e ottobre torna il il festival italiano sulla realtà immersiva
Venice VR Expanded: ecco le opere in Virtual Reality presentate a Venezia 78
Venice VR Expanded: ecco le opere in Virtual Reality presentate a Venezia 78
Effetto VR: il primo cinema italiano in Realtà Virtuale
Effetto VR: il primo cinema italiano in Realtà Virtuale
Gué Pequeno Showcase: siamo stati al primo concerto in realtà virtuale di un artista italiano
Gué Pequeno Showcase: siamo stati al primo concerto in realtà virtuale di un artista italiano
I concerti in realtà virtuale sono qui per restare
I concerti in realtà virtuale sono qui per restare
Realtà virtuale: esplora Venezia, Parigi Tokyo e Gerusalemme completamente deserte
Realtà virtuale: esplora Venezia, Parigi Tokyo e Gerusalemme completamente deserte
Rob Bredow
Rob Bredow