Creato ad Harvard il robot ispirato agli scarafaggi

La Harvard University ha ideato un nuovo modello di robot, che prende ispirazione da alcune caratteristiche degli scarafaggi, come il fatto che questi insetti possano sopravvivere sott’acqua fino a 30 minuti.

Il Harvard’s Ambulatory Microrobot (HAMR) fa anche meglio: è capace di camminare sulla terra, “pattinare” sulla superficie dell’acqua e anche camminare sott’acqua per tutto il tempo necessario.

 

 

Per muoversi sull’acqua utilizza un intelligente sistema di “flaps” che lo mantengono a galla grazie alla tensione superficiale, e in caso di bisogno di immergersi applica un piccolo voltaggio ai piedi, che lo fa sprofondare.

The HAMR uses multifunctional foot pads that rely on surface tension and surface tension induced buoyancy when HAMR needs to swim, but can also apply a voltage to break the water surface when HAMR needs to sink. This process is called electrowetting, which is the reduction of the contact angle between a material and the water surface under an applied voltage. This change of contact angle makes it easier for objects to break the water surface.

 

Le sue piccole dimensioni sono il suo punto di forza, perché con dimensioni maggiori sarebbe più difficoltoso tenerlo in superficie. Il robot pesa infatti soltanto 1.65 grammi, ma è in grado di portare un carico aggiuntivo fino a 1.44 grammi, quasi il suo stesso peso.

 

NewsBot7

Newsbot7

Tech & Science Newsbot.
Aree Tematiche
News Robotica Tecnologie
Tag
venerdì 20 luglio 2018 - 12:46
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd