Cannes70

Cannes 2017: rivelata anche la selezione per la Quinzaine des Réalisateurs

20 Aprile 2017

Cannes 2017

Continua la scoperta dei titoli protagonisti di questo Cannes 2017, e questa volta tocca alla sezione parallela Quinzaine des Réalisateurs, dove si fanno largo i titoli italiani.

A una settimana dalla conferenza stampa che ha rivelato i titoli protagonisti delle sezioni In Concorso, Fuori Concorso e Un Certain Regard, oggi tocca alla Quinzaine des Réalisateurs fare luce sui titoli protagonisti di questa sua 49esima edizione.

E se il Concorso Ufficiale sembra aver giocato la carta di nomi molto importanti del cinema mondiale, la Quinzaine punta più sulla freschezza e l’innovazione, dando spazio a voci più emergenti come quella di Sean Baker, Geremy Jasper e Rungano Nyoni.

Non mancano nemmeno le sorprese e i titoli più aspettati come The Florida Project, romanzo di formazione diretto da Sean Baker con Willem Dafoe, e Bushwick, racconto distopico ambientato a New York con Dave Bautista.

Si rifanno anche gli italiani e ben tre sono i titoli selezionati, ovvero Cuori puri dell’esordiente Roberto De Paolis, L’intrusa di Leonardo Di Costanzo e A Ciambra di Jonas Carpignano.

L’onore di aprire la Quinzaine spetterà alla commedia Un beau soleil intérieur di Claire Denis.

 

Quinzaine des Réalisateurs

 

 

Tutti i film della Quinzaine des Réalisateurs

Un Beau Soleil Interieur, di Claire Denis

A Ciambra, di Jonas Carpignano

Bushwick, di Cary Murnion e Jonathan Milott

Patti Cakes, di Geremy Jasper (Closing Night Film)

Alive in France, di Abel Ferrara

L’amant d’un Jour, di Philippe Garrel

Cuori Puri, di Roberto De Paolis

The Florida Project, di Sean Baker

Frost, di Sharunas Bartas

I Am Not a Witch, di Rungano Nyoni

Jeannette: The Childhood of Joan of Arc, di Bruno Dumont

L’intrusa, di Leonardo Di Costanzo

La Defensa del Dragon, di Natalia Santa

Marlina Si Pembunuh Dalam Empat Babak, di Mouly Surya

Mobile Homes, di Vladimir de Fontenay

Nothingwood, di Sonia Kronlund

Ôtez-moi d’un Doute, di Carine Tardieu

The Rider, di Chloé Zhao

West of the Jordan River (Field Diary Revisited), di Amos Gitai

Gabriella Giliberti

Gabriella Giliberti a.k.a. Gabriella Giliberti

Critico cinematografico, Entertainment Editor e Web Content Creator. Cresciuta a cinema horror e operetta, si è laureata alla Facoltà di Lettere alla “La Sapienza” in ambito cinematografico con il preciso obiettivo di trasformare le sue passioni in mestiere. Ha continuato la sua formazione cinematografica conseguendo due diplomi in sceneggiatura presso la Roma Film Academy (ex NUCT) e il corso d’Alta Formazione in Sceneggiatura (ex RAI/script). 
 Il suo cavallo di battaglia è il video live dal 2016. Lavora con Lega Nerd dal 2015, e dal 2020 è Capo Redattore della sezione Entertainment. Ha due rubriche live su Twitch, oltre ad essere principale inviata a Festival ed Eventi occupandosi di interviste, recap live quotidiani e recensioni. 
Volto e giornalista delle testate Movieplayer e Multiplayer, dove gestisce più rubriche live settimanali su Twitch in ambito serie TV, horror, cinema e videogiochi. Inoltre, sempre del network NetAddiction di cui fanno parte le già citate testate, collabora con il magazine femminile Bigodino. 
In passato ha collaborato come video giornalista per “Ciak Gulp” programma andato in onda nel 2018 su Rai Gulp e Cinecittà Luce Magazine. 
Da oltre un anno ha un suo canale Twitch in piena crescita, dove si occupa principalmente di cinema, videogiochi e pop culture.
Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
giovedì 20 aprile 2017 - 18:17
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd