AMD Ryzen: le prime patch migliorano le prestazioni

2 Aprile 2017

Dopo il lancio dei Ryzen 7, AMD aveva promesso degli aggiornamenti della propria piattaforma che puntavano a correggere diversi bug e migliorare le prestazioni generali delle nuove CPU. Ecco alcuni test post patch.

AMD sta lavorando duramente coi propri partner e con le software house, al fine di massimizzare la resa delle nuove CPU Ryzen prima dell’imminente arrivo sul mercato dei Ryzen 5.

Al momento sia Ashes of The Singularity che DOTA 2 hanno dimostrato dei notevoli miglioramenti con le CPU AMD a seguito degli ultimi update.

Con Ashes of The Singularity si riscontra un aumento delle prestazioni pari al 30%, mentre su DOTA 2 gli FPS minimi migliorano del 15%.

 

 

 

Aggiornamenti molto importanti anche sul fronte BIOS. Le schede madri dotate dei nuovi chipset AMD dovrebbero ricevere a breve l’aggiornamento 1.0.0.4 che introduce le seguenti migliorie:

  • Riduzione della latenza DRAM
  • Risoluzione del bug relativo al codice FMA3
  • Rizoluzione del bug che rilevava una errata frequenza CPU dopo lo stato S3
  • L’utility AMD Ryzen Master non necessità di HTPE attivato, con miglioramenti anche a livello prestazionale

 

 

Aree Tematiche
Hardware News Tecnologie
Tag
domenica 2 aprile 2017 - 11:28
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd