Statue pubbliche decorate con barbe floreali

5 anni fa

L’artista Geoffroy Mottart sta portando avanti un progetto di riqualificazione dell’arredo urbano del Belgio: ad ogni statua antropomorfa che incontra sul suo cammino, conferisce una barba o dei capelli realizzati con dei fiori.

Che si tratti di statue in bronzo o di pietra o che raffigurino Leopoldo II o Ermes, a Mottart poco importa, ognuna riceverà una barba accuratamente riprodotta con dei fiori colorati.

L’intento, come espresso dallo stesso autore, è quello di stimolare un nuovo interesse da parte dei passanti per queste opere pubbliche, che molto spesso sono vittime dell’abitudine e vengono ignorate:

This idea came to me because I realized that most people pass by these statues without paying attention to them. By putting a floral note in places or on objects, spectators pay attention to my work and rediscover what surrounds it.’

Assassin's Creed Origins in mostra a Lucca Comics & Games 2017
Assassin's Creed Origins in mostra a Lucca Comics & Games 2017
7 lezioni di composizione dal regista Zhang Yimou
7 lezioni di composizione dal regista Zhang Yimou
I caleidoscopici insetti di Thomas Shahan
I caleidoscopici insetti di Thomas Shahan
Una serie di documentari sul Design in arrivo su Netflix
Una serie di documentari sul Design in arrivo su Netflix
Personaggi della pittura classica per le vie di Napoli
Personaggi della pittura classica per le vie di Napoli
Una mappa del mondo fatta di canzoni
Una mappa del mondo fatta di canzoni
I dipinti che appaiono nei film
I dipinti che appaiono nei film