Trieste Science+Fiction Festival 2016 #LegaNerd
di
Sax
3

14581345_954875021323500_4499530485425976434_n

Dal 1 al 6 novembre 2016 si svolgerà la sedicesima edizione del Trieste Science+Fiction Festival, la principale manifestazione italiana dedicata ai mondi della fantascienza e del fantastico nelle produzioni di cinema, tv e new media, organizzato e promosso da La Cappella Underground.

Il programma presenta anteprime nazionali e internazionali delle migliori produzioni nel genere science fiction, fantasy e horror.

 

trieste science+fiction festival

 

Sono tre i premi assegnati: il premio Asteroide, riservato a registi emergenti, e i due concorsi europei per il miglior lungometraggio e il miglior cortometraggio di genere fantastico che si aggiudicano il Méliès d’Argento, organizzato con la European Fantastic Film Festivals Federation.

 

 

Premio Urania d’Argento 2016

Durante il festival verrà inoltre consegnato il premio alla carriera Urania d’Argento, in collaborazione con la celebre rivista Urania, dedicato annualmente ad una personalità di spicco nel mondo del fantastico.

 

Rutger Hauer in Blade Runner

 

Quest’anno il Premio Urania d’Argento 2016 va all’attore olandese Rutger Hauer, celebre per la sua interpretazione in Blade Runner di Ridley Scott. Rutger Hauer presenzierà alla manifestazione triestina e ritirerà il premio venerdì 4 novembre durante la cerimonia ufficiale alla Sala Tripcovich.

Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. È tempo di morire.

È il celebre monologo pronunciato dal replicante Roy Batty alias Rutger Hauer in Blade Runner di Ridley Scott. Nel documentario della BBC “Dangerous Days: On the Edge of Blade Runner”, Hauer, il regista Ridley Scott e lo sceneggiatore David Peoples dichiararono che fu proprio l’attore olandese a scrivere il monologo di una delle sequenze più memorabili e toccanti della storia del cinema. Rutger Hauer è divenuto con quel ruolo un’icona assoluta della fantascienza cinematografica moderna.

 

 

I Film

Non è stata ancora pubblicata la lista completa dei film che verranno proiettati, ma ne sono già stati annunciati alcuni.

In anteprima italiana sarà Morgan, prodotto da Ridley Scott e diretto dal figlio Luke, ad aprire il festival. Godetevi il trailer:

 

 

La selezione ufficiale presenterà nel concorso internazionale altre anteprime italiane. Approaching the Unknown, scritto e diretto da Mark Elijah Rosenberg, al suo debutto, con Mark Strong nel ruolo del capitano William Stanaforth alle prese con la sua solitaria missione su Marte.

 

Approaching the unknown Approaching the unknown

 

Embers di Claire Carré, già definito come uno dei più memorabili film di fantascienza indipendenti degli ultimi dieci anni. Il film racconta la storia di alcuni sopravvissuti a un’epidemia globale che cercano di dare un senso alla loro vita in un mondo senza memoria.

Embers Embers

 

Under the Shadow di Babak Anvari, che riflette sulla condizione della donna nel dopo rivoluzione a Teheran attraverso l’archetipo della casa posseduta e la mitologia dei djinn.

Kill Command di Steven Gomez, che, in un ritorno ai temi di Terminator e Robocop, presenta un’unità d’élite dell’esercito inviata su di un’isola per testare i più recenti prototipi di macchine per uccidere;

 

Kill Command Kill Command

 

The Rift di Dejan Zecevic, in cui un satellite precipita sulla Terra portando con sé qualcosa da un altro mondo.

E i primi tre titoli della seguitissima sezione Midnight Movies, dedicata all’horror e all’exploitation. Abbiamo il gore indiano Ludo di Q e Nikon, un gioco semplice ma mortale di cui cadono vittime quattro adolescenti; l’americano Southbound, cinque racconti ad incastro tra incubi e segreti in una lunga notte su una strada desolata; e il già cult Attack of the Lederhosen Zombies di Dominik Hartl, irresistibile apoteosi di zombie sulle nevi austriache.

 

Southbound Southbound

 

 

Che state aspettando?

Questo è quanto sappiamo finora, nei prossimi giorni verranno annunciati anche tutti gli altri film presenti al festival. Dal sito ufficiale dell’evento è già possibile acquistare gli accrediti in prevendita.  Che state aspettando?

Trieste Science+Fiction Festival 2016 si terrà dal 1 al 6 novembre 2016.

 

Sax

Praticamente innocuo
Aree Tematiche
Cinema Entertainment Eventi
Tag
domenica 23 ottobre 2016 - 17:53
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd