Elstree 1976, i volti dietro le maschere di Star Wars

photo-original

Tanto tempo fa, in una galassia che per una volta è la nostra, in uno studio cinematografico appena fuori Londra, un piccolo esercito di attori sconosciuti si era riunito per interpretare ruoli minori in un film di fantascienza che avrebbe poi conquistato il mondo e ridefinito il genere. Il film in questione era Star Wars, ovviamente.

Il film è pieno di comparse, attori inglesi e canadesi per lo più nascosti dietro ad un elmetto di plastica o una maschera di gomma. Il documentarista Jon Spira si è chiesto quale fosse la loro storia, decidendo di raccogliere le interviste di 10 attori e di raccontare indirettamente anche la storia di Star Wars, da un’angolo diverso. È così che è nato il documentario Elstree 1976, progetto finanziato su Kickstarter che è stato presentato lo scorso ottobre, in piena frenesia pre-The Force Awakens, al Film Festival di Londra.

 

 

Uno studio sulla fama passeggera e le sue conseguenze, ma raccontato con la leggerezza sufficiente a renderlo divertente, specie per un argomento così conosciuto. Chi si aspetta un documentario sul making of di Star Wars rimarrà forse un po’ deluso, la storia si incentra più attorno alle vite degli intervistati: tra cui figurano John Chapman, pilota X-Wing che non aveva nemmeno una battuta, Paul Blake che interpretava Greedo, Jemery Bulloch che ha interpretato Boba Fett e Dave Prowse che ha prestato il proprio fisico massiccio da culturista a Darth Vader.

 

 

Elstree 1976 è un piccolo progetto che sta riscuotendo successo

Elstree 1976 è un piccolo progetto che sta riscuotendo successo e pare che sia stato scelto da qualche casa di distribuzione, c’è quindi speranza di vederlo presto in qualche cinema e festival in giro per l’Europa. Altrimenti dovremo aspettare l’uscita del dvd, che dovrebbe essere comunque prossima.

 

Aree Tematiche
Cinema Cultura Documentari Entertainment
Tag
martedì 12 aprile 2016 - 11:12
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd