WebComic Contest 2015: I Finalisti

6 anni fa

5 minuti

banner_wcc

La prima edizione del WebComic Contest ha rivelato la vostra voglia di fumetto. Ci sono giunti circa una trentina di progetti ed esclusi quelli che purtroppo non rispettavano il bando di concorso, i restanti sono stati analizzati dalla Giuria del WebComic Contest 2015 che ha decretato i 4 finalisti.

Il metro di valutazione richiesto ai 6 giurati è strutturato in 5 punti, con una valutazione da 1 (poco) a 4 (molto):

  1. Efficacia: Le battute sono divertenti? Sono azzeccate rispetto al tema assegnato?
  2. Storytelling: Si capisce cosa succede? È tutto chiaro nello svolgimento? Sono rispettati i tempi comici?
  3. Qualità dei disegni: Sono originali? Corretti per proporzioni dei personaggi, prospettiva, inquadratura, inchiostrazione?
  4. Qualità dei testi: Sono scritti correttamente? Sono sufficientemente sintetici? I dialoghi sono efficaci?
  5. Professionalità: Disegno, lettering, presentazione sono professionali?

Sommando i valori dati in base a questi punti, i 4 progetti con la valutazione più alta sono stati scelti come finalisti. Ecco i nomi:

 

Gechi

Di Andrea Ancona

Ha due amici che condividono i suoi gusti e le sue passioni, ma differiscono nel carattere.

Gianni “Gidan” è rigoroso, attento ai numeri, ambizioso e molto competitivo. E’ convinto che troverà il modo di convertire la sua passione in un sacco di soldi… o almeno di battere gli asiatici negli sport elettronici. Essere nerd è una cosa dannatamente seria.

Gherardo “Gufetto” è un piccolo, adorabile neckbeard, pure piuttosto kawaii. E’ un personaggio multiforme e imprevedibile, amante del cosplay e degli animali. E’ inaspettatamente abile socialmente e si vocifera possieda superpoteri. Che sia un extraterrestre?

Giacomo, Gidan e Gufetto sono i Gechi.

 

 

 

Glitch Life

Di Maurizio Palarchi e Luca Pinelli

La serie mette a confronto due tipologie di vita portate all’estremo. Da una parte vediamo Michele che è vorace di tutte le emozioni che ti possono dare i videogames, mentre dall’altra c’è Beatrice, dedita al suo lavoro, deve mantenere la casa in ordine e educare al meglio Michele. Le vicende che andremo a trattare saranno quasi tutte legate a fatti di vita quotidiana, ma vissute dal punto di vista di un “Nerd” di alto livello, creando situazioni divertenti e al limite del reale. Beatrice riuscirà a fare capire a Michele che anche se incasinato c’è un mondo da vivere al di fuori dei videogames? No che non ci riuscirà! Sarà lei a cadere vittima delle tentazioni di Michele e affondare in un inferno Nerd.

Michele: È un ventenne disoccupato, un po’ goffo e un po’ tonto, ma molto Nerd. Michele cerca di fuggire dalla vita reale che ha un gameplay di merda e rifugiarsi nel mondo dei videogame, dove qualunque sogno può diventare realtà.

Beatrice: È la giovane domestica che lavora nella villa dei genitori di Michele. Beatrice non approva il comportamento di Michele e prova costantemente a farlo uscire dalla bolla che si è creato con i videogames.

Alessandro, Leonardo e Luca: Sono i tre amici di Michele, anche loro sono Nerd fino al midollo e sono fieri di esserlo. Seguiranno Michele nelle disavventure del mondo reale.

 

 

 

Nerd Her

di Olga e Wotsu

Dal momento che il termine NERD identifica oggi una categoria di persone a largo spettro, abbiamo creato quattro personaggi che possano rappresentare alcune delle sfumature che il mondo nerd abbraccia.

Margot è una GAMER potenzialmente carina ma inchiodata al divano; mostra il suo lato migliore quando è al lavoro al bar.

Rosy è la MANGOFILA di turno, soggetto insopportabile e stucchevole, rotonda e sempre troppo entusiasta di tutto. Nella vita cuce vestiti brutti da cosplayer orrendi.

Lucrezia è il suo opposto. Acida e presuntuosa, venera la SCIENZA, allergica a tutto e intollerante verso gli esseri umani. Studia Chimica all’Università.

Allegra è una specie di complemento d’arredo, trovata in casa ed evitata da tutti. MACABRA e ombrosa, si sospetta facesse parte del Mossad e che lavori per il narcotraffico colombiano.

Cosimo è un ragazzo di 28 anni impegnato in un dottorato in ANTROPOLOGIA. Cerca una camera a buon prezzo e si ritrova nella tana delle ragazze, un’occasione per studiarne i comportamenti e scrivere la sua tesi di ricerca sul campo!

La webserie, nel corso del tempo, presenterà i personaggi in modo sempre più caratterizzato, dando spazio alle peculiarità e ai tratti salienti di ciascuno. Verrà sviluppata in modo parallelo la storia di ognuno dei personaggi, per risolvere la loro esigenza drammatica, e la storia collettiva, che sarà resa dall’elaborato accademico di Cosimo.

 

 

 

The Line

di Mirko Treccani

Chiunque l’abbia vissuta sa che la fila in una fiera del fumetto è il luogo più folle e assurdo che questo mondo ci possa regalare: che sia per una dedica, per provare in anteprimissima il megavideogioco del momento o anche solo per entrare nella fiera stessa la fila è un microcosmo a sé stante dove il mondo civilizzato perde ogni ragione d’essere, siamo in un buco nero, nella singolarità più pura. Tutto questo è “The Line”, l’incredibile storia della sopravvivenza di 3 nerd alle prese con la fila da fiera del fumetto più pazza del mondo.

 

 

• • •

 

 

Il vincitore assoluto verrà nominato il 1 Novembre 2015 alle 15,00 Lucca Comics & Games presso il Netaddiction Dome in Piazzale San Donato in uno speciale evento live a cui siete tutti invitati.

 

 

IgNobel 2020: ecco tutti i vincitori del premio dedicato alle ricerche più assurde dell'anno
IgNobel 2020: ecco tutti i vincitori del premio dedicato alle ricerche più assurde dell'anno
L'Isola delle Bambole Impiccate
L'Isola delle Bambole Impiccate
Nuovo Coronavirus: il focolaio di Pechino è un nuovo virus?
Nuovo Coronavirus: il focolaio di Pechino è un nuovo virus?
Mobilità sostenibile: la bicicletta sarà il nostro futuro?
Mobilità sostenibile: la bicicletta sarà il nostro futuro?
Il Trono del Re ospita SaldaPress
Il Trono del Re ospita SaldaPress
Siamo nella merda
Siamo nella merda
Il Trono del Re: che succede al mondo del fumetto? Ospite Adriano Barone
Il Trono del Re: che succede al mondo del fumetto? Ospite Adriano Barone