AT-FIELD – Lo scudo dell’anima

7 anni fa

6 minuti

maxresdefault

Dopo nove mesi e dopo il mio debutto con La Vita Come Un Manga ritorno per presentarvi un nuovo videoclip che segue questo filo musicale legato al mondo degli anime e dei manga. In realtà è passato un anno, ma ho avuto tempo solo ora per poter scrivere sulla Lega, infatti il mio lavoro è online sul Tubo da due mesi ormai e si chiama AT-FIELD

 

Intenditori

il rischio di fallire si alza vertiginosamente

I veri intenditori sentendo il termine “AT-FIELD” avranno già teso le orecchie e magari fatto una piccola smorfia di perplessità mista curiosità. Come biasimarvi, chi può essere così arrogante da tentare un progetto musicale proprio sul capolavoro di Hideaki Anno? Probabilmente reagirei allo stesso modo perché quando qualcuno, magari uno sconosciuto, cerca di creare qualcosa di nuovo strettamente legato ad un’opera di alto livello come può essere Evangelion, il rischio di fallire si alza vertiginosamente.

 

 

Dopo il primo video

Faccio qualche passo indietro perché è importante per me far capire alle persone il motivo per cui ho scelto di non buttarmi su un remake del mio primo lavoro.

La Vita Come Un Manga ha avuto un grande impatto, molto più grande di quanto mi aspettassi, ho ricevuto molti messaggi ed ogni giorno la gente mi chiedeva quando sarebbe uscita una nuova canzone.

ma sarebbe stato qualcosa di totalmente differente anche a costo di perdere fan o view

In realtà sapevo che la gente non voleva una canzone “nuova” , voleva la stessa cosa ma con citazioni differenti e sapevo che se lo avessi fatto avrei avuto sicuramente un riscontro ancora più grande. Le richieste sono state davvero molte, ma io sapevo già cosa volevo fare nel progetto successivo, così annunciai a tutti che non ci sarebbe mai stata una seconda parte di quel video, ma sarebbe stato qualcosa di totalmente differente anche a costo di perdere fan o view.
Così ho detto e così ho fatto: questo progetto è qualcosa di totalmente distaccato dal precedente, pur restando sempre sullo stesso filo conduttore generale. Io voglio solo sfamare la mia vena creativa e non sfamare la brama di fama del web.

 

 

Evangelion

Credo che la maggior parte di coloro che hanno visto per la prima volta la serie originale di Evangelion, sia rimasta con una serie di emozioni contrastanti ed una moltitudine di domande pronte a combattere nel proprio sistema limbico.

Io solo dopo aver visto svariate volte la serie ho iniziato ad intravedere cosa si nascondeva dietro a quei robot giganti, a quella storia che era così avvincente ed allo stesso tempo totalmente caotica fino a terminare con un finale insoddisfacente ma che lasciava comunque una ricchezza interiore incredibile.

Ne sono stato completamente assorbito, ho sempre cercato di capire come Anno avesse fatto a creare qualcosa del genere, ancora oggi me lo chiedo e personalmente credo che la sua genialità sia davvero qualcosa di inavvicinabile. Questo all’inizio mi ha frenato, avevo paura di iniziare a scrivere, perchè mi stavo mettendo in gioco con qualcosa di davvero troppo grande in rapporto alle mie capacità

Ho impiegato ben due mesi per completare il testo

Ho impiegato ben due mesi per completare il testo, è la prima volta che mi capita, i miei scritti spesso e volentieri vengono conclusi in tempi che variano dai 60 minuti ai due giorni.

 

Maschera Lilith

Maschera Lilith

 

 

Interpretazione

Ognuno di noi può vedere questo anime in maniera totalmente differente e questo si è riflesso anche nel mio lavoro. Quando ascolterete le parole di questa canzone, potrete essere d’accordo sul modo in cui ho deciso di approcciarmi alle tematiche di Evangelion oppure in completo disaccordo, non credo ci sia una via di mezzo.

Ho visto battaglie infinite sul web in merito ai significati nascosti di questo capolavoro d’animazione e quindi è normale che la mia visione ed il metodo di interpretazione non possano essere condivisi da tutti.

Molti magari credevano che avrei fatto una specie di storytelling sugli eventi dell’anime, oppure una serie di citazioni, ma il mio approccio è stato differente, mi sono concentrato sul significato esistenziale dell’uomo, su quello che mi ha trasmesso l’anime combinandolo con le mie personali convinzioni e la mia visione della vita.

 

 

Maschera e Lancia

Due elementi che sono stati fondamentali per il video, vista la sua natura minimale.

La maschera è una creazione unica fatta apposta per me per quel video da uno studio di maschere per effetti speciali. Non ha fori per gli occhi, non ha fori da nessuna parte, e quando la metti vorresti una bombola di ossigeno per respirare, ma il risultato è stato fantastico, la conservo in casa come cimelio.

La dannata lancia invece è una struttura in acciaio da 45 kg, lunga 3.5 metri

La dannata lancia invece è una struttura in acciaio da 45 kg, lunga 3.5 metri fatta anch’essa su misura dal mio Blacksmith di fiducia. Ho dovuto accettare dei compromessi durante la sua costruzione, avrei voluto farla il più simile possibile all’originale ma dovevo rientrare nel mio budget quindi mi sono dovuto inventare un modo per farla senza dilapidare tutti i miei danari. Non è stato semplice nè farla fare nè usarla nel video nel quale purtroppo, a causa della sua lunghezza, non siamo riusciti a farla spiccare come volevamo.

Lancia di Longino

Lancia di Longino

 

 

Difficoltà

A parte la creazione degli oggetti ed anche la musica che ha un progetto comprendente oltre 70 tracce audio, questa volta la vera difficoltà è stata la pubblicizzazione.

Nonostante io fossi già consapevole che questo video non avrebbe potuto viralizzare come l’altro, il riscontro è stato sotto le mie aspettative. C’è da dire che però, la qualità delle persone che mi hanno contattato per esporre i loro pensieri sul progetto non ha prezzo e prediligo questo genere di feedback piuttosto che un successo massivo.

Il numero di haters si è ridotto incredibilmente: sarà che la complessità e la profondità del lavoro ha lasciato da parte i più giovani, sarà che questa volta non ho citato Naruto e quindi automaticamente nessuno poteva accusarmi di essere “mainstream”, sarà che d’estate i bimbiminkia stanno in spiaggia, ma fatto sta che il 90% dei contatti che ho ricevuto erano costruttivi e questa è una grandissima soddisfazione.

Resta il fatto che vorrei in ogni caso raggiungere più fan di Evangelion possibile per conoscere le loro opinioni e sono sicuro che qui sulla Lega non mancheranno!

 

 

Staff e collaboratori

Come sempre devo ringraziare tutte le persone che mi accompagnano in queste mie idee e possono renderle reali, hanno la infinita stima:

 

Produzione Musicale

 

Video

 

E a tutta la gente che era presente, un grazie di cuore, buona visione!

 

KYOANI - A Tribute To Kyoto Animation, il progetto italiano a sostegno del famoso studio giapponese
KYOANI - A Tribute To Kyoto Animation, il progetto italiano a sostegno del famoso studio giapponese
Millennium Actress: ecco le locandine immaginarie del film
Millennium Actress: ecco le locandine immaginarie del film
Dark Horse Comics pubblica un artbook per i 50 anni di carriera di Yoshitaka Amano
Dark Horse Comics pubblica un artbook per i 50 anni di carriera di Yoshitaka Amano
Il Giorno del Fumetto 2018
Il Giorno del Fumetto 2018
Hokusai, sulle orme del Maestro a Roma
Hokusai, sulle orme del Maestro a Roma
E se Overwatch fosse un anime?
E se Overwatch fosse un anime?
Satoshi Kon, Editing Space & Time
Satoshi Kon, Editing Space & Time