Il carica-cellulare da 20 secondi

9 anni fa

20-second-phone-charge

Eesha Khare è una studentessa americana di origine indiana che, a soli 18 anni, ha contribuito a sviluppare un prototipo di supercondensatore che si carica nel giro di 20/30 secondi e tiene la carica più a lungo e per più cicli rispetto ad altri dispositivi simili.

Eesha-Khare2

Khare è stata premiata con 50.000 dollari.

Khare è stata premiata con 50.000 dollari presso la Fondazione Intel Young Scientist Award tenutasi a Phoenix, Arizona. In seguito, ha ottenuto l’attenzione di Google e altri giganti tecnologici.

I supercondensatori sono prevalentemente utilizzati come accumulatori di energia elettrica. Rispetto agli accumulatori chimici presentano il vantaggio di poter essere caricati o scaricati quasi istantaneamente, garantendo così un’elevatissima potenza specifica, quindi una fonte di energia di backup pressoché istantanea.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi, in questa era di meraviglie.

 

Londra e le auto elettriche: il progetto Source London
Londra e le auto elettriche: il progetto Source London
Malattie sessuali? Diagnosi via usb!
Malattie sessuali? Diagnosi via usb!
Caricabatterie universali  per cellulari dal 2011
Caricabatterie universali per cellulari dal 2011
Caricabatterie universali  per cellulari dal 2011
Caricabatterie universali per cellulari dal 2011

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.