Il carica-cellulare da 20 secondi

7 anni fa

20-second-phone-charge

Eesha Khare è una studentessa americana di origine indiana che, a soli 18 anni, ha contribuito a sviluppare un prototipo di supercondensatore che si carica nel giro di 20/30 secondi e tiene la carica più a lungo e per più cicli rispetto ad altri dispositivi simili.

Eesha-Khare2

Khare è stata premiata con 50.000 dollari.

Khare è stata premiata con 50.000 dollari presso la Fondazione Intel Young Scientist Award tenutasi a Phoenix, Arizona. In seguito, ha ottenuto l’attenzione di Google e altri giganti tecnologici.

I supercondensatori sono prevalentemente utilizzati come accumulatori di energia elettrica. Rispetto agli accumulatori chimici presentano il vantaggio di poter essere caricati o scaricati quasi istantaneamente, garantendo così un’elevatissima potenza specifica, quindi una fonte di energia di backup pressoché istantanea.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi, in questa era di meraviglie.

 

Londra e le auto elettriche: il progetto Source London
Londra e le auto elettriche: il progetto Source London
Malattie sessuali? Diagnosi via usb!
Malattie sessuali? Diagnosi via usb!
Caricabatterie universali  per cellulari dal 2011
Caricabatterie universali per cellulari dal 2011
Caricabatterie universali  per cellulari dal 2011
Caricabatterie universali per cellulari dal 2011