Lazarus Blair's 16 million reserve

E’ primavera, e come ogni anno mi preparo a coltivare alcuni peperoncini strong “scaldando” il mio semenzaio (o come va di moda chiamarlo, seed starter). Il clima anconetano non è infatti il migliore per i peperoncini (soprattutto per le specie esotiche), per cui per avere qualcosa di decente devo partire con un po’ di anticipo sfruttando una mini-serra per trovarmi ai primi caldi con piante già sviluppate.

Mentre navigavo per la rete a caccia di nuove cultivar e consigli sparsi, mi sono imbattuto nell’alimento più piccante al mondo: il 16 million reserve di Lazarus Blair.

Il 16 million, come il nome tradisce, conta 16 milioni di unità SHU nella scala Scoville, ovvero il suo punto massimo, essendo in pratica cristalli di capsaicina pura.

Per darvi un metro di paragone, considerate che il peperoncino italiano comune è intorno ai 5000 SHU, il peperoncino calabrese viaggia tra i 10.000 e i 15.000 SHU, e l’attuale campione del mondo, il Trinidad Scorpion Butch Taylor, totalizza circa 1.500.000 SHU.

Inizialmente immesso sul mercato a tiratura limitata a circa 200$, il 16 million è diventato velocemente oggetto di caccia per i collezionisti, e attualmente è scambiato anche per cifre che rasentano il migliaio di dollari.

* Nota Bene: il 16 million reserve NON è un alimento, è capsaicina PURA, e se ne sconsiglia l’uso alimentare. Citando Wikipedia:

La capsaicina pura è una sostanza tossica, e se assunta direttamente provoca la morte per arresto respiratorio, tuttavia la quantità necessaria per ingestione a causare la morte di una persona di settanta chilogrammi è di tredici grammi, equivalente ad un paio di cucchiai.

:res:

Photo Credits: Poppamies | Guinness World Records – Hottest Chili

Alessio Marinelli a.k.a. Defkon1

Software developer, appassionato di tutto ciò che è possibile smontare e rimontare in modo differente, ma anche di cinema, fumetti e cucina.
Aree Tematiche
Acquisti Cucina
Tag
martedì 13 marzo 2012 - 16:45
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd