La tecnologia ci permetterà di vivere per sempre, dice il futurista #LegaNerd
di
yudoit

Ray Kurzweil prende 150 pillole al giorno, nel tentativo di vivere fino a quando la tecnologia gli permette di muoversi in una non-biologica forma.

L’Autore, inventore e futurista Ray Kurzweil e il suo lavoro, coprono una vasta gamma di argomenti. Kurzweil è probabilmente più conosciuto per (e criticato per) le sue idee sul transumanesimo. In un’intervista con la BBC lo scorso anno, Kurzweil ha rivelato che prende circa 150 pillole al giorno come un modo per mantenersi sano abbastanza per vivere fino all’avvento di ciò che egli chiama “la rivoluzione biotecnologica”, a quel punto saremo in grado di “riprogrammare il software nei nostri corpi”.

Oltre a migliorare i sistemi interni del nostro corpo, la biotecnologia ci consentirebbe di scaricare le nostre menti su forme non biologiche, che ci permetterebbero di vivere per sempre, afferma Kurzweil. Nel caso foste tentati di liquidare il tutto come balla: ha collezionato una serie di primati nelle previsioni accurate su una tecnologia basata sul futuro. E il suo istituto, per gruppi interdisciplinari di coloro che tentano di scrutare quel futuro, ha sostenitori potenti come la NASA e Google. Nell’arco di 25 anni, secondo Kurzweil, la nostra attuale biotecnologia sarà un “miliardo” di volte più potente e conveniente. Questo ci permetterà di “riprogrammare la nostra biologia”.

I nostri cervelli saranno in grado di pensare utilizzando il modulo di calcolo internet.

Cose come full-immersion di realtà virtuale dall’interno dei nostri sistemi nervosi sarà possibile. “Nella mia mente non abbiamo intenzione di trascendere la nostra umanità, andremo a trascendere la nostra biologia”, ha detto.
Alcune delle predizioni di Kurzweil nel 1980:
A world wide web, collegare centinaia di milioni di persone
– Il crollo dell’Unione Sovietica
– Computer Chess vince Campionato del Mondo
– Progetto Genoma Umano completato

Via

yudoit

I did enough, i like now yudo.it Autodidatta forzato dai tempi in cui c'era da chiedere solo ai libri, lettore forzato dalla professione di tipografo e sviluppatore forzato dalla necessità di vedere funzionare le proprie idee. Illustratore ad aerografo.
Aree Tematiche
Chimica Natura Scienze
Tag
domenica 28 agosto 2011 - 18:31
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd