Universi narrativi scolpiti: l'arte di Brian Dettmer

Universi narrativi scolpiti: l’arte di Brian Dettmer

2
14 Aprile 2011

Artist Brian Dettmer challenges media that has been cast aside. Old books, cassette tapes, records and maps are the artist’s medium. With the exactitude of a neurosurgeon, he uses clamps, tweezers and Exacto knives to turn these unused and outdated objects into beautiful and intricate sculptures.

Brian Dettmer è uno di quei tanti artisti contemporanei che hanno fatto del riutilizzo degli oggetti comunemente diffusi il punto di partenza per le proprie creazioni artistiche.

Questo scultore e intarsiatore ha infatti destinato il proprio lavoro alla ricerca di soluzioni creative per il riutilizzo di mass media “a largo consumo”, che abbiano terminato il proprio ciclo di vita in quanto gettati via. In particolar modo, egli si è imposto di dare una nuova vita specialmente ai libri, fossero essi pubblicazioni scientifiche, raccolte mediche vetuste o enciclopedie e volumi illustrati.

Most of Dettmer’s focus is on books, favoring out of date encyclopedias, medical journals, illustration books and dictionaries.

Con l’uso paziente di vari strumenti e tecniche, quasi che le pagine fossero legno malleabile, ha infatti cercato di far fuoriuscire dalle sue opere una sorta di poetica connaturata ai testi stessi, tramite cui porre, a volte, critiche su aspetti della società e della cultura contemporanea, oppure semplicemente narrare una storia di fantasia insita nelle pagine e soltanto bisognosa di essere rivelata, allo scopo di ribadire che l’arte possa nascere non soltanto da materiali nuovi al loro primo utilizzo, ma anche dal riciclo di elementi alla portata di tutti.

via Inhabitat.com

La homepage dell’artista, con ulteriori informazioni su di lui e sulle sue produzioni ed esposizioni.

Si è parlato di book carving su :ln: anche qui.

Spoiler
L’artista ha inoltre realizzato sculture partendo dalla manipolazione di un’altro media di consumo tra i tanti disponibili, base per serie di opere differenti, ovvero l’audiocassetta. Eccone un esempio


Ho una testa (vuota ma c'e'), due braccia e due gambe, un profilo addominale "rotondo" e un bel paio di occhiali in titanio elastico. Cosa voler di piu' dalla vita? Tanta nerdosità :-D
Aree Tematiche
Arte Creatività Libri
Tag
giovedì 14 aprile 2011 - 3:10
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd