Sospesa la caccia alle balene in Giappone

12 anni fa

Il Giappone ha sospeso la caccia alle balene nell’Antartico, a causa delle pressioni esercitate dall’associazione di difesa dell’ambiente Sea Shepherd, e studia la possibilità di mettere fine in anticipo alla spedizione. Lo riferisce l’Agenzia della pesca giapponese. «Il peschereccio Nisshin Maru, che è inseguito da Sea Shepherd, ha sospeso l’attività dal 10 febbraio per ragioni di sicurezza», ha spiegato un responsabile dell’Agenzia, Tatsuya Nakaoku. «Stiamo studiando la situazione, compresa la possibilità di fermare prematuramente la missione», ha aggiunto. La caccia per scopi commerciali ai cetacei è vietata dal 1986. Lo scorso anno il Giappone catturò 506 balene di Minke, sotto la quota di 850 che aveva fissato Tokyo per «ricerca scientifica».

Spero che la sospensione diventi definitiva e che le altre nazioni cacciatrici seguano l’esempio, prima che le balene facciano la fine del Dodo.

Via Corriere | Caccia alla balena [Wiki] | Foto: GreenPeace

La pandemia in Giappone
La pandemia in Giappone
Aoshima, l'isola dei gatti
Aoshima, l'isola dei gatti
Seaspiracy: la denuncia della distruzione dell'industria della pesca
Seaspiracy: la denuncia della distruzione dell'industria della pesca
Coronavirus, Giappone nel pallone: ha i vaccini, ma gli mancano le siringhe
Coronavirus, Giappone nel pallone: ha i vaccini, ma gli mancano le siringhe
Evangelion: il Giappone combatte il Covid-19 con l'aiuto dell'anime
Evangelion: il Giappone combatte il Covid-19 con l'aiuto dell'anime
Giappone, vietato passeggiare con lo smartphone in mano: il divieto adottato dalla città di Yamato
Giappone, vietato passeggiare con lo smartphone in mano: il divieto adottato dalla città di Yamato
Nippop 2016: parole e forme da Tokyo a Bologna
Nippop 2016: parole e forme da Tokyo a Bologna