Nautilus: una Wunderkammer a Torino

13 Gennaio 2011

Nella mia recente piacevole visita alla città di Torino, dove ho avuto l’occasione di visitare il Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso (recensito su queste stesse pagine) e il Museo di Anatomia (a presto un post?), non mi sono fatto scappare l’occasione di visitare uno dei più curiosi negozi della città, il Nautilus in via Bellezia.

Chiamarlo negozio è in realtà un po’ fuorviante, il piccolo (e stipato!) spazio, aperto solo su appuntamento, assomiglia molto più ad un museo: pieno di curiosità, stranezze, vere rarità e cimeli morbosi raccolti in più di 40 anni di collezionismo dai due proprietari, il Nautilus è una vera e propria “camera delle meraviglie” che calamita a sé le visite di appassionati e curiosi di tutta Italia.

Tra i numerosi oggetti in esposizione e vendita, è difficile districarsi: ci viene in aiuto il catalogo online che distingue tra ”Medicalia” (in cui spicca una mezza testa umana mummificata, venduta – chissà a chi!), ”Artificialia” (manufatti di ogni tipo) e ”Naturalia” (reperti di storia naturale). Tra gli elementi della collezione ci sono delle vere chicche che potrebbero scioccare molti e affascinare alcuni: abbiamo la sezione di un feto, accostata a calchi patologici ostetrici, un’originale macchina per l’elettroshock italiana, attrezzature chirurgiche ottocentesche…

Un vero paese delle meraviglie per chi, come me, è animato da una curiosità un po’ morbosa, e affascinato dagli “sghiribizzi” della cultura umana.

In gallery alcune foto del locale (di Stefano Bessoni) e alcuni estratti dal loro catalogo online.

Sito ufficiale

Via Bellezia 15/a
Torino

Spoiler
E’ sicuramente un nerdvana ma non so geotaggare. Qualche editor può aiutarmi? Grazie, +10000 punti niubbo per me.

Scampaforche

"La gente si rifugia nella realtà perché non è in grado di affrontare l'internet"
Aree Tematiche
Uncategorized
Tag
giovedì 13 gennaio 2011 - 12:35
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd