Top Secret!

11 anni fa

La contrapposizione Grammar-nazi/Resistenza dei film leggendari della mia infanzia! Mi fa crepare dal ridere ancora oggi, Abrahams & Zucker sono dei fotttutissimi geni.
Per la cronaca, ci ho messo tipo 15 anni prima di accorgermi che il protagonista era Val Kilmer :D

Titolo originale Top Secret!
Paese USA
Anno 1984
Durata 90 min

“Top Secret!” è un film comico del trio di registi e sceneggiatori Jim Abrahams, David Zucker e Jerry Zucker, celebri anche per la serie de “Una pallottola spuntata” e de “L’aereo più pazzo del mondo”.

Trama


Il cantante di surf/rock Nick Rivers (Val Kilmer, che qui esordisce come protagonista) viene per errore invitato ad un festival musicale nella Germania Est in piena guerra fredda. Qui conosce una ragazza (Lucy Gutteridge) il cui padre è stato rapito dal regime per fargli produrre una super-arma e il cantante viene coinvolto in una serie sempre più iperbolica di situazioni comiche, tra canzoni e sparatorie, inseguimenti e baci bollenti.

La comicità surreale del film è abbondantemente basata su nonsense, paradossi visivi e giochi di parole. In alcune scene appare come una parodia di diversi generi cinematografici: dal cinema di guerra e di spionaggio, prendendo spunto, fra gli altri, da pellicole come Casablanca, La grande fuga e Quella sporca dozzina, alle commedie musicali (in particolar modo quelle ispirate alla figura di Elvis Presley), al cinema d’amore adolescenziale (Laguna Blu). Viene inoltre parodiato il telefilm A-Team e vengono derisi alcuni comportamenti e stereotipi di varie culture europee.

Curiosità


* Reale la rilevante differenza di voltaggio elettrico tra Stati Uniti ed Europa, fatale nel film per il manager dalle strane abitudini di Nick Rivers.

* L’inno nazionale della Repubblica Democratica Tedesca non era quello parodistico cantato nel film (Viva la Germania Est/ terra dell’uva e del vino/ da dove non scappa neanche un bambino…).

* Al teatro i protagonisti accedono ad una sala sulla cui porta è scritto Prop Room. Si tratta di un gioco di parole: negli ambienti teatrali è il locale dove vengono riposte attrezzature sceniche poco usate. Tuttavia prop è anche l’abbreviazione di propeller, ovvero elica, ed infatti all’interno della stanza è presente una ricca collezione di eliche di vario tipo.

* La conversazione all’interno della libreria svedese avviene in una lingua sconosciuta. In realtà la sequenza, come si può intuire anche dai movimenti degli attori, è riprodotta al contrario. Se si inverte il senso di riproduzione si può ascoltare il dialogo in italiano.

* L’ambientazione è nella Germania Est del dopoguerra, tuttavia i militari sono rappresentati in uniforme nazista e i patrioti sembrano stranamente appartenere alla resistenza francese.

MaWMovie A-Words è una rubrica che recensisce i film che ogni buon Nerd dovrebbe conoscere e non solo.

Mortal Kombat: Johnny Cage nel film? Le parole di Todd Garner
Mortal Kombat: Johnny Cage nel film? Le parole di Todd Garner
Cinema chiusi: “I film Disney in sala per un lasso di tempo meno ampio”, dice Bob Chapek
Cinema chiusi: “I film Disney in sala per un lasso di tempo meno ampio”, dice Bob Chapek
Sofia Coppola: le donne nei film devono essere presenti sempre
Sofia Coppola: le donne nei film devono essere presenti sempre
17 film sulle epidemie da virus da guardare
17 film sulle epidemie da virus da guardare
Erano previsti tre film di Game of Thrones per concludere la serie
Erano previsti tre film di Game of Thrones per concludere la serie
Il Trono Del Re: Outer Darkness, Inni alle Stelle, Days of Hate, Wonder Woman 1984, Ghostbusters Legacy
Il Trono Del Re: Outer Darkness, Inni alle Stelle, Days of Hate, Wonder Woman 1984, Ghostbusters Legacy
Breaking Bad: cosa stanno combinando Bryan Cranston e Aaron Paul?
Breaking Bad: cosa stanno combinando Bryan Cranston e Aaron Paul?