MakerLegoBot: la stampante 3D creata con Lego Mindstorms NXT

10 anni fa

La stampante utilizza tre confezioni Lego Mindstorms NXT con nove motori NXT. Viene sfruttata una applicazione Java che gira su PC, utilizza un file .ldr MLCad, determina una serie di settaggi per la stampa e invia le istruzioni via USB al MakerLegoBot per stampare definitivamente.
Il concetto che rende possibile la creazione di una stampante 3D fatta di Lego è l’asse con il meccanismo per afferrare e per rilasciare. La testina di stampa seleziona una serie di mattoncini Lego e si muove nella posizione corretta.
Il creatore ha lavorato alacremente sul progetto che, attualmente, utilizza mattoncini Lego 1×2, 2×2, 3×2, 4×2 e 8×2. Una volta afferrato un mattoncino, quello successivo in linea si sposta e la testina della stampante ruota verticalmente per inserire il mattoncino Lego al giusto post utilizzando un meccanismo con sgancio.

Via | Gadgetblog

Microscopio fai da te: Lego, Arduino e Raspberry Pi i principali elementi di costruzione
Microscopio fai da te: Lego, Arduino e Raspberry Pi i principali elementi di costruzione
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
SBrick.js: Robotica semplificata grazie a LEGO, SBrick e Web Bluetooth
SBrick.js: Robotica semplificata grazie a LEGO, SBrick e Web Bluetooth
Tatoué, il primo robot tatuatore al mondo
Tatoué, il primo robot tatuatore al mondo
Brixo, i Lego con i superpoteri
Brixo, i Lego con i superpoteri
Aerodynamic dei Daft Punk suonato su Sonic Pi
Aerodynamic dei Daft Punk suonato su Sonic Pi
LEGO Mindstorms EV3: i mattoncini compatibili con iOS e Android
LEGO Mindstorms EV3: i mattoncini compatibili con iOS e Android