Falle nell'integrità giapponese: Il mostro è davvero il nucleare? #LegaNerd
2

La Tepco falsificava i dati sulla sicurezza di Fukushima. Nel 2002 il presidente e 4 top manager della compagnia energetica rassegnarono le dimissioni per lo scandalo: ma di nuovo nel 2006 il governo chiese la revisione dei dati dichiarati perché palesemente falsi. E ancora ammissioni di falsificazione nel 2007. La centrale di Fukushima era a rischio dal 1985.

A quanto pare il mondo si è fatto ancora un po’ più piccolo e molto più simile.
Dal 2002 a più riprese fino al 2007 la gestione della centrale nucleare giapponese che in seguito al devastante terremoto ha subito perdite di materiale radioattivo sarebbe stata sotto accusa per motivi di sicurezza.

Il reattore (di prima generazione) veniva criticato da decine di anni per il suo sistema di contenimento ritenuto poco sicuro e i tecnici preposti al controllo hanno sistematicamente falsificato i dati riguardo alle analisi di sicurezza sulla centrale con la connivenza addirittura del primo ministro. In seguito ad altre piccole scosse di terremoto che avevano danneggiato alcuni sistemi in più occasioni si parlò a più riprese del problema, ma ogni volta veniva insabbiato con la dimissione del personale coinvolto, senza che fosse mai sistemato nulla.

Questa notizia cambia radicalmente il problema. Se fino a ieri quel che veniva da pensare era che il cigno nero si era fatto di nuovo sentire e che nessuno poteva immaginare un terremoto tanto catastrofico beh… Non è così.

La centrale doveva reggere, era stata costruita per questo, magari non ne sarebbe uscita indenne ma di sicuro oggi non si dovevano sperimentare i problemi per i quali 50 tecnici stanno pagando con la loro loro vita, senza contare i morti nel lungo termine…

Il fatto non è, come spesso si sente dire, che gli italiani o altri non sarebbero in grado di gestire una centrale nucleare.

Il fatto è che se non ci sono riusciti i giappi ad essere responsabili forse il problema è che è l’umanità a non essere abbastanza matura da tenere un giocattolone pericoloso come una centrale nucleare.

Chernobyl esplose per degli esperimenti totalmente folli da parte di alcuni scienziati. Fukushima ora esplode per incuria e tornaconti personali.

Non sono le centrali nucleari ad essere pericolose.

Nella fonte l’approfondimento della notizia con i rimandi agli articoli sugli scandali passati.

Via
Grazie a Pazqo per l’articolo sui tecnici sacrificati.

PS: questo articolo, se non mi sono spiegato bene, NON parla di nucleare. Quindi un dibattito qua sotto sarebbe off topic. Per favore, evitate.

Aree Tematiche
Attualità Giappone
Tag
mercoledì 16 marzo 2011 - 14:39
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd