Report mostra "I Play Videogame" #LegaNerd

Come già detto qui, ieri sono stato alla mostra che si è tenuta a Mestre relativa alla storia e alla funzione dei videogiochi al giorno d’oggi. In particolare, ieri era la giornata dedicata a LAN Party e alla presentazione della nuova nVidia GeForce GTX580.
Mi presento, alle 14.30, puntualissimo, al quarto piano del centro culturale Candiani assieme al mio amico “albygamer”. Lì trovo qualche altro nerd, molto pochi a dir la verità, complice forse la cattiva pubblicità, troppo incentrata sulla mostra in generale e poco sul torneo che si sarebbe svolto.

Dopo mezz’oretta di attesa, vengono aperte le porte dell’auditorium: in veramente poco spazio, hanno incastrato, lungo un corridoio, 4 computer con relativo monitor e occhiali 3D, tutti montanti la nuova GTX580 (esposta in un angolo) e attrezzati con: Civilization 5, HawkX2 e COD: Black Ops. Poco più avanti, tre monitor 3D collegati ad un mastodontico pc montante due GTX480 in SLI (praticamente la soluzione più performante, ad oggi) di fronte ad un cazzutissimo sedile, volante e pedali più un pomello del cambio: tutto questo per giocare a F1!
Al centro dell’auditorium, c’erano invece altre postazioni: su un lato, 4 Xbox con realtivi monitor fullHD e Fifa11 erano pronte per ospitare un torneo, accanto a due postazioni di Guitar Hero predisposte per un altro torneo. Più in là, una gigantesca tv (non saprei darne i pollici, davvero) era collegata ad una Wii, che avrebbe ospitato il torneo di Mario Kart.
Infine, quattro bestioni di pc erano pronti per ospitare le sfide a Quake III Arena, al quale ho partecipato pure io!

Le mie impressioni riguardo la nuova scheda video non possono essere oggettive e veritiere, non avendo metro di giudizio (vi rimando a questo articolo di HwUpgrade): anche se ci ho giocato per un’ora nel complesso, non ho certo potuto effettuare test, benchmark o comparazioni con altre schede, ma posso dirvi la mia sul 3D.
A parte aver rotto il cazzo (cit.) si è dimostrata una tecnologia buona anche applicata ai videogame: ha consentito davvero una grande immersione nelle partite, ha creato i giusti effetti di profondità (sia chiaro: niente proiettili che escono dallo schermo!), ma è ancora troppo poco matura. L’uso degli occhialini, scurisce troppo l’immagine per i miei gusti, è una cosa che odio anche al cinema, e davvero non la posso sopportare; insomma, per me il gioco non vale la candela.

L’evento, grazie alla collaborazione di ProgamingItalia ha visto poi tre ospiti di eccezione tutti grandi nomi dei World Cyber Games: lo11o2Lorenzo Binosi, campione italiano di Guitar Hero,
il campione di Fifa, Roberto “garra” Garrapa, e infine, il mitico campionissimo di Quake Stermy, Alessandro Avallone!

I vincitori dei vari mini-tornei hanno potuto sfidare questi tre campioni, che ovviamente non sono stati battuti :D
Come dicevo, io ho partecipato al torneo di Quake: passato il primo turno, sono stato buttato fuori da Francesco “earthqu4ke”, il quale assieme a Giacomo “Walla” ha sfidato Stermy in finale, che li ha bastonati alla grande con 50 frags in meno di dieci minuti!

Nel complesso, è stata veramente una giornata bellissima, mi sono divertito un mondo: grazie a chi ha condiviso con me quelle ore e a chi ha realizzato questo evento!
Ripeto, il programma completo della mostra è visitabile qui, ma le sfide erano solo ieri.
Di seguito, gallery (+1 per chi indovina chi sono lol)!

lucamrblonde | veronerd™ a.k.a. lucamrblonde

“Grande guerriero? ohoh, guerra non fa nessuno grande!” – Master Yoda

Aree Tematiche
Eventi Videogames
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd