Daniele Luttazzi. #LegaNerd
di
Zed

Stasera a Genova, nel salone del Maggior Consiglio del Ducale, nell’ambito della rassegna “Forme del Pensiero che Ride” c’è stata una fantastica, illuminante “lezione” con Daniele Luttazzi.

S’è parlato di libertà (di parola, di stampa, di pensiero), di democrazia, di Aristofane, di diritto, di politica, di religione e ovviamente di satira.

Ho sempre considerato Luttazzi un grande della comicità e della satira italiana, lo one-man-standing erede di Lenny Bruce nostrano anche se talvolta non ho capito il tono scatologico dei suoi pezzi.

La mia solida, enciclopedica ignoranza ne è uscita impercettibilmente scalfita (quindi nulla è perduto) e ho capito perchè serve, perchè la volgarità, anche estrema, può essere funzionale alla satira.

Siccome in questo blog ci siamo impegnati a non parlare di politica (ognuno si tiene le idee che si merita), non dovete andare a vedere questo video o quest’altro video, potete invece andare su YouTube e vedervi tutto il resto.

Oppure leggervi il suo ultimo libro, La guerra civile fredda!

Cosmico!

Zed

Vic20, ZX Spectrum 48K, Commodore 64, Commodore 128, IBM PC (processore 8088, 4.77MHz).
Poi sono diventato un Bot.

Aree Tematiche
Idee
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd