Robert Downey Jr. risponde a Quentin Tarantino sugli attori Marvel obsoleti: “Farci la guerra è una perdita di tempo”

2 mesi fa

Robert Downey Jr., Quentin Tarantino

Dopo le parole di Samuel L. Jackson, anche Robert Downey Jr. ha voluto rispondere a Quentin Tarantino sulla sua idea che gli attori Marvel siano obsoleti, perché di questi tempi vanno avanti soprattutto i personaggi da loro interpretati.

L’attore di Iron Man ha provato ad analizzare la sua posizione, e ad essere chiaro a riguardo durante un’intervista concessa a Deadline.

Penso che le nostre opinioni su queste questioni dicano molto su di noi- ha dichiarato Downey Jr- Ho personalmente contribuito molto alla nascita di questo momento che stiamo vivendo, in cui le proprietà intellettuali hanno la precedenza su tutto. Ma si tratta di un’arma a doppio taglio. Una parte di esse rispecchiano la qualità dei talenti che le rappresentano. E puoi avere delle grandi proprietà intellettuali anche se a lavorarci ci si mettesse un autore, o un regista e sceneggiatore, o un tesoro nazionale. Se non hai l’artista adeguato non potrai mai sapere quanto quella proprietà intellettuale possa essere buona. Penso che farci la guerra fra noi sia una perdita di tempo a livello creativo.

L’attore ha continuato dicendo:

Viviamo un’epoca molto frammentata in cui si sta all’interno di una sorta di biforcazione. Buttarsi sassi da una parte all’altra…insomma, già in passato mi sono schierato quando venivano dette cose che discreditavano la mia integrità. E davo risposte del tipo ‘sai, siamo una comunità, andiamo oltre questa cosa. Ci sono abbastanza stanze per tutti’.

Robert Dowey Jr. ha cercato perciò di stemperare le parole di Quentin Tarantino, che ha dichiarato di non essere un grande fan dei cinecomics, e che siano tipi di film che cannibalizzano il sistema produttivo.

Quando ero ragazzino collezionavo un sacco di fumetti Marvel- ha detto il filmmaker- Se questi film fossero usciti quando avevo vent’anni li avrei adorati. Però mi viene da dire che non sono gli unici tipi di film che si dovrebbero fare oggi come oggi. Ho quasi 60 anni, e non mi entusiasmano molto.  Il fatto che Hollywood si sia marvelizzata è dimostrato anche dal fatto che ci sono attori che sono divenuti famosi interpretando supereroi, però non sono delle star, perché Captain Ameirca è la vera star, o Thor. Non credo di essere il primo a dirlo, è stato detto milioni di volte. Sono i personaggi di questo franchise le star.

Anche Simu Liu ha reagito alle parole di Tarantino, affermando che la Marvel gli ha dato l’opportunità di partecipare ad un blockbuster, ampliando le possibilità d’inclusività nell’ambiente di Hollywood. Probabilmente ci saranno altri interpreti dei cinecomics che diranno la loro su questo tema. Del resto, dopo le parole di Martin Scorsese e Francis Ford Coppola, si sta proseguendo su un cammino del confronto e delle polemiche già tracciato.

 

 

X-Files: David Duchovny rivela di non avere la passione per gli UFO
X-Files: David Duchovny rivela di non avere la passione per gli UFO
Kill Bill vol.3: Vivica A. Fox invita Quentin Tarantino a realizzare il film
Kill Bill vol.3: Vivica A. Fox invita Quentin Tarantino a realizzare il film
Avengers: Endgame - Un disegnatore ripropone la scena finale a fumetti
Avengers: Endgame - Un disegnatore ripropone la scena finale a fumetti
Robert Downey Jr. nuovamente nei panni di Tony Stark? È possibile
Robert Downey Jr. nuovamente nei panni di Tony Stark? È possibile
Bastardi senza Gloria: la parte dell'Orso ebreo era stata scritta per Adam Sandler
Bastardi senza Gloria: la parte dell'Orso ebreo era stata scritta per Adam Sandler
Superman: per James Gunn il film ha la priorità su tutto, ed i fan vogliono Robert Downey Jr. come Lex Luthor
Superman: per James Gunn il film ha la priorità su tutto, ed i fan vogliono Robert Downey Jr. come Lex Luthor
Quentin Tarantino dichiara che i film Marvel hanno reso gli attori obsoleti, ma Simu Lui lo attacca
Quentin Tarantino dichiara che i film Marvel hanno reso gli attori obsoleti, ma Simu Lui lo attacca