Cani: i benefici dell’attività fisica

2 mesi fa

4 minuti

cani attività fisica

Esattamente come per gli esseri umani, l’esercizio fisico è fondamentale per il benessere dei cani. Anche i nostri amici animali hanno bisogno di muoversi mantenendosi in forma al fine di aumentare il benessere fisico e quello mentale. Tramite l’attività fisica i cani possono migliorare il loro apparato respiratorio, allentare la tensione e tenere uno stile di vita sano.

Il cane è un animale energico per natura ed esattamente come tantissimi altri esemplari ha bisogno di consumare energia così da fortificare le ossa e i muscoli. In assenza di movimento potrebbe diventare stressato e adottare comportamenti distruttivi. Pertanto, è importante includere nelle attività quotidiane anche quella fisica, ritagliandosi particolari momenti per qualche passeggiata o gioco movimentato.

Combattere ansia e obesità

Ogni cane ha le proprie esigenze che variano in base alla razza, alla taglia e all’età. Non di meno è da considerare anche l’indole e il temperamento dell’esemplare, poiché alcuni individui hanno più bisogno di attività fisica rispetto ad altri.

Per questo motivo è fondamentale conoscere a fondo le necessità del cane, poiché non tutti gli animali amano adottare i medesimi comportamenti e allo stesso modo non possiedono lo stesso identico istinto di esplorazione. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi una passeggiata e l’attività preferita dei nostri amici a quattro zampe, che adorano restare all’aria aperta insieme al proprietario. Tramite specifici esercizi di addestramento si possono inoltre sviluppare alcune abilità che permettono al cane di rimanere sempre attivo anche sul piano mentale.

Un altro degli aspetti da tenere presente è lo stato di salute dell’animale, che potrebbe avere problemi alle articolazioni o un sistema respiratorio compromesso. Per capire quanta attività fisica dovrebbe fare il nostro amico peloso potrebbe essere utile iniziare con un consulto veterinario, per rilevare delle condizioni che non sarebbero altrimenti visibili ad occhio nudo.

Alcuni proprietari non considerano infatti problematiche come la cosiddetta brachicefalia, tipica di quei cani che hanno il muso molto schiacciato come ad esempio il Carlino. Questa deformità è il risultato di un’evoluzione tra specie che porta alcuni esemplari ad avere un apparato cardiovascolare molto delicato, tanto che nelle ore calde dovrebbero essere tenuti in casa al fresco.

Addio alla pigrizia

Proprio come sta accadendo alla specie umana, anche quella dei cani fa troppo poco movimento in questo secolo. Uno delle motivazioni è il poco tempo che riusciamo a dedicare loro per via della vita frenetica alla quale siamo costretti. Anche la pigrizia però gioca a volte brutti scherzi poiché le abitudini sedentarie sono diventate ormai la norma anche per quanto riguarda il lavoro.

Alcune persone inoltre sono meno incentivate ad uscire con il proprio cane quando non hanno grandi parchi vicini a casa o campi in cui farlo correre libero per sfogarsi. Quando si decide di adottare un cane, infatti, bisognerebbe tenere presente che questo essere vivente ha bisogno di muoversi e di un ambiente adatto alla sua salute fisica. Ricordiamo che il cane è un predatore e mammifero che possiede una costituzione da maratoneta.

Questo significa che necessita di camminare per lungo tempo e muoversi in modo costante, a differenza del gatto che è un centometrista. La marcia prolungata è quindi il segreto per la salute dei nostri amici a quattro zampe, che desiderano utilizzare tutte le loro energie per muoversi spensierati.

Alcuni cani iniziano a soffrire anche dal punto di vista psicologico quando il loro istinto viene represso per la pigrizia del padrone o per l’impossibilità di essere condotti nella natura a camminare facendo lunghe passeggiate. È importante quindi considerare numerosi aspetti affinché la salute l’equilibrio psicofisico del nostro cane sia sempre al top.

I benefici dell’esercizio fisico

I vantaggi dell’attività fisica per il cane sono davvero infiniti. Primo fra tutti è la produzione di endorfine che permettono al nostro amico a quattro zampe di gestire al meglio lo stress. Correre giocare all’aperto consente una migliore ossigenazione stimolando la circolazione del sangue producendo dopamina e serotonina, molecole essenziali per un cane sereno e tranquillo.

Uno fra i benefici dell’attività fisica per il nostro animale è quello del controllo del peso. Uscire a fare lunghe passeggiate è un toccasana per evitare il sovrappeso e di conseguenza, l’obesità. Tonificare l’apparato muscolare produce quindi effetti positivi a 360°, anche se ovviamente bisogna tenere conto di non esagerare portando il cane allo sfinimento.

 

 

Cani: chiedono aiutano all’uomo, a differenza dei maiali
Cani: chiedono aiutano all’uomo, a differenza dei maiali
Cani: meglio non condividere il letto in inverno
Cani: meglio non condividere il letto in inverno
Cani: in arrivo le pillole anti-invecchiamento
Cani: in arrivo le pillole anti-invecchiamento
Cani: hanno adottato i loro umani durante la pandemia
Cani: hanno adottato i loro umani durante la pandemia
Cani: rischiano di soffrire di depressione
Cani: rischiano di soffrire di depressione
Cani: mancini o destrimani?
Cani: mancini o destrimani?
Cani: quando si mordicchiano forse stanno giocando
Cani: quando si mordicchiano forse stanno giocando